I Teen Horror dagli anni ’80 a oggi

Pubblicato il 11 Giugno 2019 alle 10:00

Il genere horror affascina fasce molto ampie e diversificate di pubblico, spaziando dagli appassionati storici ai ragazzi più giovani. In questo breve articolo, analizzerò il genere horror focalizzandomi principalmente sui Teen Horror, i quali affondano le loro radici nelle saghe storiche di fine Anni ’70, inizi Anni ’80 e la cui storia si protrae fino ai giorni nostri.

DEFINIZIONE E TRATTI SALIENTI DEI GENERI HORROR E TEEN HORROR

Nella sua definizione più semplice, l’horror è un genere che si basa sul suscitare nei lettori e negli spettatori sentimenti come il terrore, la paura e, alle volte, anche la repulsione. Proprio perché ognuno di noi ha i propri personalissimi demoni con cui convivere, i fattori di cui si nutre il genere possono essere molteplici.

Ma cosa fa più paura ai ragazzi? A questa ricerca si dedica un particolare sottogenere dell’horror, ovvero il Teen Horror. La risposta è comunque, come accennato poco più in alto, soggettiva, per cui lo scopo di un autore di Teen Horror è quello di individuare una paura più comune possibile a tutti i ragazzi.

Lo scopo può essere raggiunto in modi differenti e attraverso la presenza di particolari elementi:

  • un oggetto inanimato caro ai bambini posseduto da una qualche entità maligna: così accade in Child’s Play, conosciuto in Italia come La Bambola Assassina, film del 1988 che tornerà in anteprima mondiale in Italia con un attesissimo reboot il 19 giugno 2019;
  • mostri o essere soprannaturali: IT, romanzo scritto da Stephen King nel 1986 e adattato per lo schermo prima nella miniserie del 1990 e in seguito nel film del 2017;
  • ferite mortali che danno vita a vere e proprie cascate di sangue: è il caso di Blood Feast,film del 1963 del regista Herschell Gordon Lewis, considerato il manifesto del famigerato sottogenere splatter o gore;
  • fatti atroci ispirati al mondo reale: il franchise di The Texas Chainsaw Massacre (1974-2017) – in Italia conosciuto come Non Aprite Quella Porta – il cui protagonista, Leatherface, è ispirato al serial killer Ed Gein;
  • un feroce assassino assetato di sangue con una narrazione che strizza l’occhio al thriller: nascono così lo slasher e il franchise di Scream (1996-2011), creato da Kevin Williamson e Wes Craven.

CARATTERISTICHE DEI TEEN HORROR

I protagonisti dei Teen Horror, nella maggior parte dei casi, sono gruppi di ragazzi vittime di un escalation di ferimenti gravi o di omicidi consequenziali che, pian piano, decimano il gruppo. Uno dei pochi espedienti per sfuggire alla morte è la forza che deriva dallo spirito di sopravvivenza e che può essere rappresentata sia da un qualche potere sovrannaturale che dal riconoscimento di una forza interiore e di una forte volontà di continuare a vivere. Ciò porta come conseguenza, nel caso in cui il protagonista sopravviva (eventualità, questa, che si verifica molto spesso, nonostante in alcuni momenti i lettori o gli spettatori possano dubitarne, per via di alcuni eventi particolari), di una nuova forza, derivata proprio dal fatto che si sia riusciti a sopravvivere all’impossibile.

Sovente al Teen Horror possono unirsi anche altri generi, per rendere l’effetto terrifico ancor più intenso e coinvolgente. Il Teen Horror permette agli autori di spingersi oltre e di attingere in piccole dosi da tutti questi sottogeneri, inserendo contenuti violenti, morti, creature disgustose, scene gore e splatter e anche riferimenti al male presente nel mondo reale. Per quanto qualsiasi genere possa essere efficacemente mescolato con il Teen Horror, i prediletti sono Mistero, Fantascienza e Fantasy.

ELEMENTI DI FASCINO DEI TEEN HORROR

Per quali ragioni gli adolescenti dovrebbero voler guardare un film horror? La risposta è molto più semplice di quanto si possa pensare: per sentire l’adrenalina scorrere velocemente nelle loro vene! Guardare un buon film Teen Horror è infatti un modo estremamente sicuro per poter esperire direttamente un genuino senso di terrore in una safe-area, senza però essere realmente in pericolo di vita, grazie all’immedesimazione nei protagonisti di queste cupe storie, la quale, a sua volta, porta gli spettatori a chiedersi come si comporterebbero se si trovassero nella medesima situazione che stanno guardando sullo schermo, grande o piccolo che sia.

Non si tratta però soltanto del desiderio di essere spaventati: gli appassionati di Teen Horror amano questo genere anche perché permette loro di esplorare gli aspetti più oscuri della realtà e della fantasia in un contesto in cui è anche possibile confrontarsi con le proprie paure.

Infine ultimo, ma non meno importante, un Teen Horror è un ottimo metodo per evadere momentaneamente dalla realtà, senza contare che si tratta di un genere che provoca una risposta emotiva molto forte, che è anche uno dei motivi per cui i ragazzi si avvicinano ai Teen Horror.

TREND ATTUALI DEL GENERE TEEN HORROR

Tenendo in considerazione il fatto che il Teen Horror sia un genere nato all’incirca negli Anni ’80, è naturale che al giorno d’oggi sia piuttosto consolidato e abbia una folta schiera di appassionati, e non soltanto fra i più giovani.

Il decennio in cui il genere ha prodotto il maggior numero di pellicole è stato quello della sua nascita, grazie soprattutto ad alcuni franchise ormai entrati a pieno titolo nella storia dell’Horror come Venerdì 13, Halloween e A Nightmare on Elm Street e a film altrettanto iconici come La Bambola Assassina (Child’s Play, 1988) e Christine – La Macchina Infernale (Christine, 1983).

In questi circa 40 anni di storia, il genere Teen Horror si è affermato anche grazie al riconoscimento di alcuni autori, le cui opere hanno un grande impatto sul pubblico, nonché un proprio valore intrinseco dovuto a meriti cinematografici.

Uno dei trend che si sta affermando maggiormente al momento attuale è quello dell’esplorazione dell’horror insito nella vita reale, attraverso la trattazione di tematiche come, ad esempio, i disordini alimentari, gli abusi subiti, o anche delle relazioni distruttive.

I recenti riadattamenti di alcuni romanzi nel formato cinematografico e i reboot di alcuni film storici del genere come La Bambola Assassina hanno il grande merito di far avvicinare al genere Teen Horror fasce sempre più ampie di pubblico.

Provare per credere: dal 19 giugno uscirà nelle sale cinematografiche italiane, in anteprima mondiale, l’attesissimo reboot del film La Bambola Assassina.

Articoli Correlati

Kaiju No. 8 è sicuramente uno dei migliori manga del suo genere in circolazione fin dal suo debutto nel 2020. Il franchise è...

11/08/2022 •

10:00

Il capitolo 368 di Berserk ha condiviso i primi spoiler del nuovo arco narrativo dedicato a Guts, che ovviamente riprenderà gli...

10/08/2022 •

20:00

Pokémon Journeys attualmente è impegnato con l’ultimo torneo di Ash ingaggiato nel corso delle ultime settimane, mentre...

10/08/2022 •

18:00