3 Semplici motivi per cui non comprare una PS4 o Xbox One

Pubblicato il 12 Febbraio 2016 alle 16:00

Videogiocare o non videogiocare questo è il problema!

Cosa dovrei acquistare? Playstation 4 o Xbox One?

Una domanda che abbiamo sentito tutti almeno una volta nella vita, magari con la vecchia generazione, ma il succo del discorso è sempre quello: quale piattaforma di gioco mi conviene acquistare?

Ogni videogiocatore che si rispetti acquista con i propri sudati soldi la console che più gli aggrada secondo le esclusive che più lo stuzzicano e lo soddisfano.

Tuttavia videogiocare è diventato un vero e proprio investimento e le nostre tasche ne risentono molto.

Ma perchè le console di nuova generazione come Xbox One e Ps4 non “ingranano”?

Sono passati ormai due anni dall’uscita di Xbox One e Playstation 4 e dopo una valanga di promesse e previsioni di vendita di cui non interessa niente a nessuno, quali giochi vi hanno stuzzicato o vi hanno fatto esclamare “ecco il titolo della nuova generazione di console!”?

Nessuno e questa è la risposta più giusta alla prima domanda, (quale console comprare oggi?), nessuna e questo per 3 semplici motivi, assolutamente personali.

1) Mancano videogiochi da “nuova generazione”.

Non è l’hardware a vendere una console ma il software, in particolare i videogiochi in esclusiva per una data console.

Nonostante il 2015 abbia visto il grande impegno di Microsoft su Xbox One con Halo 5, Forza 6, Rise of The Tomb Raider, Sunset Overdrive e molti altri, la casa di Redmond non è riuscita a proporre alcun titolo veramente nuovo. Ha semplicemente accontentato i fan delle sue più brillanti e redditizzie serie videoludiche.

Su Playstation 4 invece è meglio tacere dopo il continuo rinvio di Uncharted 4, altro ennesimo seguito di una saga più che conosciuta, e ormai al capolinea, ha continuato con il marketing dei sogni fondato su Shenmue III, Final Fantasy VII e The Last Guardian, senza dimenticare una valanga di indie grazie ai quali la console Sony ancora oggi sopravvive!

Ad un occhio più attento e paziente però si presenta subito un piccolo particolare che farà sicuramente la differenza: quasi tutti i titoli che hanno eccitato ed estasiato il mondo escono anche su PC.

Un esempio? Final Fantasy VII uscirà a episodi sia su PS4 che su PC, in esclusiva temporale, e poi anche sulla concorrenza come il recente Rise of The Tomb Raider.

Anche Quantum Break e Shenmue III arriveranno su PC. Così come No Man’s Sky, CupHead, Rime, Below, The Witness e molti altri titoli indipendenti che almeno provano a cambiare e a innovare…tutti programmati su PC e in arrivo sempre su PC.

2) Il prezzo dei videogiochi per console e PC

Quanto costa in media un videogioco per console?

Che sia per Playstation 4 o Xbox One il prezzo al lancio è di 69,90€ mentre su PC 59,90€.

E  in periodo di sconti? 39,90€ o 29,90€ se siete fortunati mentre su PC? dipende… a volte 3€ a volte 5€ con sconti che vanno dal 30 al 70 %, il tutto grazie a STEAM che provvede anche a consigliarvi ottimi titoli free-to-play di cui ho già parlato QUI.

Tra di voi però sento già chi controbatte dicendo: eh si tu la fai facile spendi 1000€ per un PC mentre con 400€ al massimo ti porti a casa la console che dura di più.

Assolutamente sbagliato: anche se la console costa 400€, o meno, spendereste ben presto 500€ comprando almeno un paio di giochi. Senza contare l’abbonamento per giocare Online che costa altri 50/60€ mentre su PC è gratuito.

Fate un po’ di calcoli e ricordate che il PC è ormai diventato un elettrodomestico che come la lavatrice e il frigorifero è parte integrante della parola CASA, quindi più che indispensabile.

Dunque a che pro comprare una console a 400€, giochi per 50€, con relativo abbonamento per videogiocare online di 50€  e avere un computer di fascia bassa a 300€?

Tanto vale comprare un computer di 600/700 euro che vi regalerà enormi soddisfazioni e un sostanzioso risparmio.

Inoltre per tutti i videogiocatori fissati con la grafica ricordo che un PC è una macchina assemblabile, quindi potete anche cambiare quando più aggrada la vostra vecchia scheda grafica con un nuovo fiammante modello.

3) Playstation 4 e Xbox One sono due computer.

L’architettura delle nostre care console è ormai identica a un odierno PC di fascia medio-alta.

Questa nuova generazione di console ha fatto tesoro degli errori passati, come i numerosi problemi del Cell di Playstation 3 che nonostante l’enorme potenza a disposizione, dovette inchinarsi alla flessibilità e facilità di programmazione della Xbox 360, la quale ricalcava molti aspetti tipici della programmazione su PC.

Oggi i videogiochi sono creati su PC e trasposti su Playstation 4 o Xbox One. Tuttavia sono certo che ricorderete i recenti casi di “downgrade” di The Witcher 3, Star Wars Battlefront, Rise of The Tomb Raider, Battlefield 4, Watchdogs ecc…

Su console l’obiettivo è raggiungere i 1080p perchè è una delle più grandi promesse della nuova generazione, dimenticandosi però dei cari e vecchi 60 FPS.
Solo un paio di giochi sono riusciti a mantenere le promesse dei 1080p e 60 FPS.

Con il PC oltre alle alte risoluzioni e fluidità si ha una macchina che permette di fare tutto mentre su console le tanto urlate capacità di guardare la TV e giocare, o sentire musica e giocare, o navigare con semplicità sul web e mettere in pausa in un lampo, sono caratteristiche proprie di un qualsiasi PC mai costruito!

Il mio consiglio quindi è giocare su PC, poi magari recuperare la console che più ci piace in seguito, se possibile a fine generazione, a basso prezzo e con un vasto catalogo di giochi a prezzi irrisori.

 

TAGS

Articoli Correlati

Kagurabachi ha suscitato grande interesse l’anno scorso al momento del debutto, e ciò è dire poco. Pubblicato...

05/02/2024 •

08:00

Cosa pensereste se foste dei mostri che non spaventano nessuno? Prima di tutto provereste a capire il perché. Subito dopo a...

03/02/2024 •

07:00

Jujutsu Kaisen è considerata una delle serie shonen più importanti degli ultimi anni. Il mangaka Gege Akutami è infatti...

02/02/2024 •

12:00