Windows 10: la recensione del nuovo sistema operativo di casa Microsoft

3
Vale la pena abbandonare  Windows 7, o Windows 8.1 per passare al nuovissimo Windows 10?

All’uscita di Windows 8, si capiva benissimo quale fosse l’errore di Microsoft: voler adattare un sistema operativo nato per dispositivi touch screen a tutti. L’interfaccia era molto gradevole, ma dal punto di vista della facilità d’uso e delle funzioni, segnava un passo indietro rispetto a Windows 7.

Quello di Microsoft sembra essere un ciclo ben definito, XP ci ha salvati da ME, Windows 7 da Vista, ora Windows 10 è qui per salvarci dalla precedente versione (8/8.1).

 

“Il ritorno dello START”

Se stai aggiornando il tuo Windows da PC o Tablet, sappi che stai per trovarti di fronte ad un gradito ritorno: il menu Start che negli anni hai imparato ad amare e che ti era stato tolto.

Microsoft però non si è semplicemente limitata a reinstallare la versione presente in Win 7, ma ha deciso di prendere il meglio di Windows 8 e implementarlo in questo nuovo menu. Microsoft ha quindi inserito le Live Tiles nel Menu Start, con la possibilità comunque di lanciare il Menu a pieno schermo in stile Metro.

Il nuovo menu da accesso a tutte le cartelle, alle App e ai settaggi oltre alla presenza di una frase personalizzabile di benvenuto in alto. Il tema di base è nero, ma se non sei fan delle ombre c’è la possibilità di scegliere un’altra tinta o di lasciare il Menu trasparente in tema con lo sfondo.

Immagine

telegra_promo_mangaforever_2

3 Commenti

  1. signori siccome l’aggiornamento a Microsoft Windows 10 è GRATUITO per il primo anno, inviterei a togliere il link di “COMPRA” su amazon a ben 145€ e magari inserire un link che indirizzi al portare microsoft su come aggiornare il proprio sistema operativo

  2. Mai visto prima un SO più scadente e pericoloso di 10, dove keylogger, telemetria e spionaggio selvaggio, sono alla base del suo codice. Questa follia per 10 che ha preso tutti, con questi continui frenetici aggiornamenti, spesso esiziali per le macchine, è insensata. Non usando 10 non si perde proprio nulla, anzi il contrario. Dopo averlo provato, posso dire che 10 è la peggiore porcheria che si potessero mai inventare, un SO davvero indecente. Una volta le cose funzionanti non si cambiavano, mentre quelle mal funzionanti e sbagliate si cambiavano, oggi vige il principio opposto, una cosa più fa schifo e più si mantiene, anzi si è entusiasti, mentre ciò che funziona bene si butta via.
    Windows 10 è una porcheria inqualificabile, la peggiore schifezza mai vista in campo informatico. Un coacervo imbarazzante e malfunzionante di bug esiziali, bloatware, scumaware, nagware, keylogger, spyware, virus e quant’altro di schifoso. 10 può brasare intere partizioni e HD esterni, senza avvertire. Non ama gli antivirus di terze parti, e ci mancherebbe, essendo sostanzialmente un fottutissimo virus. Alla fine 10 è solo uno sporco strumento di spionaggio NSA. Un SO inquietante, in grado di condurre gli utenti a forme di demenza precoce. Il suo posto naturale è nel bidone della monnezza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui