Macross potrà tornare in Occidente grazie a uno storico accordo di distribuzione tra le compagnie nipponiche Big West & Studio Nue e l’americana Harmony Gold.

L’accordo, firmato il 1 Marzo, permette l’immediata distribuzione della maggior parte delle serie tv e dei sequel in tutto il mondo.

Big West, inoltre, non ostacolerà la distribuzione del prossimo film live action Robotech in Giappone e non contesterà più l’uso da parte di Harmony Gold di 41 personaggi e mecha design di Macross nei prodotti legati a Robotech fuori dal Giappone.

Le compagnie collaboreranno anche alla distribuzione dei progetti futuri.

Sembra quindi superata la disputa che dai primi anni 2000 blocca l’arrivo delle serie del fortunato franchise di fantascienza robotica nel resto del mondo.

Macross – Robotech, l’antefatto

Macross – Fortezza Superdimensionale nasce nel 1982 come serie anime originale, ideata dal giovane mecha designer Shoji Kawamori (Escaflowne, Aquarion) in seno allo Studio Nue (Capitan Harlock), diretta dal compianto Noboru Ishiguro (Corazzata Spaziale Yamato) e caratterizzata graficamente dall’astro nascente Haruhiko Mikimoto (Gundam 0080).

La serie è stata realizzata in collaborazione con l’agenzia pubblicitaria Big West e lo studio Tatsunoko.

Il clamoroso successo dell’anime portò nel 1984 alla realizzazione di un lungometraggio per il grande schermo intitolato Ai Oboete Imasu ka (Ricordi l’amore?) e poi a partire dal 1992 a diversi sequel e prequel sia per la tv sia per il mercato degli OVA, tra cui ricordiamo Plus e 7.

robotech macross saga HD

Macross in Occidente

Macross fu importato negli Stati Uniti dalla Harmony Gold che la fuse con altri due anime robotici della TatsunokoSouthern Cross e Genesis Climber Mospeada — per dare vita a Robotech, di cui costituisce il primo atto.

Il discusso collage arrivò anche in Italia a metà Anni 80 e soltanto nei primi duemila la serie fu proposta in edizione integrale e fedele da Yamato Video, che già aveva pubblicato in VHS nel 1992 il film e nel 1994 il sequel in OVA — nonché le videocassette di Robotech per le edicole tra il 1997 e il 1998.

Ricordiamo che a causa della disputa già citata Yamato Video non riuscì a pubblicare l’edizione in DVD del film e a continuare la commercializzazione dei DVD della serie.

Dynit è invece riuscita a pubblicare la miniserie Plus per la prima volta in Blu-ray Disc.

Nel frattempo riscopri Macross Plus – The Ultimate Edition

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui