Durante la BlizzCon 2021 è stato rivelato Diablo II: Resurrected in tutta la sua gloria rimasterizzata. Tutto è stato aggiornato con immagini 3D dettagliate ad alta risoluzione e audio surround Dolby 7.1 e in 4K quando possibile. Il gioco non ha ancora una data di uscita, ma sappiamo che uscirà nel 2021 per PC, così come per tutte e tre le principali console ed entrambe le console di nuova generazione.

Diablo II: Resurrected – quello che sappiamo finora

Diablo II: Resurrected

Diablo II: Resurrected prende il classico 2D basato sugli sprite e lo porta nel presente con rendering 3D completo basato sulla fisica, illuminazione dinamica, animazioni ed effetti per gli incantesimi rinnovati, il tutto fornito incredibilmente con una risoluzione fino a 4K. Tutti i 27 minuti dei filmati classici del gioco, che raccontano il viaggio del misterioso Dark Wanderer, sono stati rifatti, ripresa per ripresa, da zero. Anche i suoni da incubo di Sanctuary e la sua memorabile colonna sonora sono stati rinvigoriti per supportare il suono surround Dolby 7.1. Aumentando di livello le capacità audio e visive del gioco, Diablo II: Resurrected mostrerà la profondità del gameplay e il design caratteristico che continuano a intrattenere i giocatori di tutto il mondo ancora oggi.

Per coloro che preferiscono un’esperienza più nostalgica, i giocatori potranno passare liberamente tra la grafica moderna e l’esperienza originale in qualsiasi momento premendo un pulsante. Sebbene Diablo II: Resurrected possa sembrare un gioco completamente nuovo, il gameplay e i sistemi distintivi di Diablo II sono completamente intatti, quirk e tutto il resto, aggiungendo alcuni miglioramenti molto richiesti, come una scorta condivisa. Diablo II: Resurrected offre sette classi di personaggi altamente personalizzabili tra cui i giocatori possono scegliere: Amazzone, Barbaro, Negromante, Paladino e Incantatrice del gioco principale, così come l’Assassino e il Druido dall’espansione Il Signore della Distruzione inclusa. I giocatori saranno in grado di personalizzare ogni personaggio selezionando abilità e build di talenti, creando e inserendo oggetti, raccogliendo set completi di equipaggiamento, acquisendo armi e armature uniche, assemblando combinazioni di parole runiche e molto altro.

Diablo II: Resurrected è un pacchetto all-inclusive che contiene una vita di avventure. Porterà i giocatori nel mortale mondo di Sanctuarium, dove affronteranno Diablo, il Signore del Terrore e le forze dell’Inferno attraverso tutti e quattro gli emozionanti Atti della campagna originale di Diablo II. Incontreranno l’amato mentore e studioso Deckard Cain, combatteranno al fianco dell’Arcangelo Tyrael e incontreranno altri personaggi pantheonici che sono diventati una parte indelebile della storia del gioco. Questa edizione include anche tutto il contenuto dell’espansione Il Signore della Distruzione, con il viaggio che prosegue nell’Atto V, dove i giocatori dovranno affrontare i pericoli del Monte Arreat prima di affrontare Baal, l’omonimo Signore della Distruzione“.

Screen Rant ha inoltre preso parte a un’intervista di gruppo con gli sviluppatori di Diablo II: Resurrected, Matthew Cederquist e Robert Gallerani. Durante l’intervista è stato rivelato che il gioco non presenterà microtransazioni. Diablo II: Resurrected aggiunge miglioramenti alla QoL, ma non ci saranno aggiornamenti significativi dei contenuti. per questo, non c’è spazio per contenuti aggiuntivi come loot box o altre microtransazioni:

Robert Gallerani: “No, non ci sono microtransazioni, niente “oh ti venderemo una scorta condivisa, ti venderemo un animale domestico, ti venderemo delle ali fantastiche“.

È stato anche confermato che Diablo II: Resurrected non sostituirà il gioco originale, poiché esisterà nel proprio ecosistema separato. Questa preoccupazione è stata sollevata a causa dei problemi con Warcraft 3: Reforged che sostituiva il gioco originale quando i giocatori che possedevano Warcraft 3 non potevano scaricarlo di nuovo dopo il rilascio di Reforged.

Matthew Cederquist: “Una delle decisioni che abbiamo preso è stata quella di mantenere effettivamente Diablo II, la versione del 2000, Il Signore della Distruzione nel 2001, abbiamo deciso di mantenerlo nel suo ecosistema. Quindi, i giocatori che vogliono continuare a giocare a quella versione del gioco, sia che si tratti di una mod che è stata pubblicata, o solo del gioco stesso, possono ancora giocarci. Diablo II: Resurrected è nel proprio ecosistema con il moderno BattleNet, i moderni sistemi di sicurezza, le scale aggiornate, e così via. È qualcosa di indipendente“.

Diablo II: Resurrected uscirà per Nintendo Switch, PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X / S nel 2021.

Acquistate il classico Diablo II per PC QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui