Quando il ragazzino degli anni ’80 Robdp82 ha trovato un playset del Castello dei Leoni di Voltron del 1984 relativamente raro nella soffitta di sua madre, ha fatto quello che avrebbe fatto qualsiasi costruttore di computer un po’ nostalgico: trasformarlo in un PC personalizzato a tema Voltron!

Il Castello dei Leoni di Voltron diventa un fantastico case per PC!

Invece di venderlo su eBay, dove il playset del Castello dei Leoni del 1984 può anche fruttare intorno ai 200 dollari, Robdp82, Voltron PC Guy su Twitter e Instagram, ha investito 3 anni e una quantità di denaro non trascurabile nella creazione del suo capolavoro unico per PC. Il progetto lo ha visto attraversare due traslochi, la nascita di un bambino e una pandemia globale, ma alla fine lo ha ultimato.

Voltron

Per ora, la parte PC del Castello dei Leoni si trova nella sezione centrale del castello giocattolo. Il pulsante per l’accensione è all’interno della testa del leone nero, la “sfortunata vittima di un incidente infantile“, come spiega Robdp82 nella pagina del progetto PCPartPicker; per accendere il sistema bisogna aprire la bocca del leone per accedere all’interruttore:

 

All’interno del case c’è una scheda madre Gigabyte H370N, scelta per le sue quattro porte SATA e per il fatto che si adatta al case stesso, poiché era necessario avere 5 dischi rigidi, uno per ogni colore dei leoni di Voltron, quindi ha usato cinque unità SSD M.2. Il rosso, il verde, il blu e il giallo sono montati nel loro alloggiamento per unità, mentre l’unità leone nero funge da cuore della scheda madre. Tutti gli adesivi sono stati creati e stampati dallo stesso Robdp82:

Alcune parti, come le chiavette RAM, sono state scelte appositamente per la loro aderenza al tema Voltron. Il Corsair Dominator 8GB a 3000MHz, ad esempio, è stato scelto per la sua illuminazione RGB indirizzabile, che è configurata per rappresentare i quattro leoni colorati e il rosa per la Principessa. Altri sono stati scelti per ragioni più pratiche, come la scheda grafica Yeston RX550 a slot singolo a basso profilo. Originariamente, Robdp82 prevedeva di utilizzare una mini Nvidia Geforce GTX 1070, ma occupava troppo spazio e causava un odore di plastica bruciata:

 

Per ottenere l’effetto torre luminosa, che non era una caratteristica del castello giocattolo originale, Robdp82 ha sfruttato la potenza dei mattoncini leggeri Lego, pezzi speciali alimentati che emettono quel tanto che basta per rendere le cose carine con le luci spente:

Non è il PC più potente al mondo, certo, ma è inteso più come una stazione di gioco e di emulazione retrò. Vi lascio con una ulteriore galleria di immagini relative a questo splendido progetto:

Acquistate lo splendido modellino componibile LEGO di Voltron QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui