Tempio Kinkakuji

Si sono appena conclusi i lavori di restaurazione del Padiglione d’Oro del tempio Kinkakuji di Kyoto, una meraviglia architettonica unica nel suo genere, costruito nel 1397 come villa per lo Shōgun Ashikaga Yoshimitsu.

Kinkakuji: il tempio più bello di Kyoto degli ultimi venti anni

Come capitale storica e culturale del Giappone, Kyoto vanta più attrazioni turistiche che qualsiasi altra parte del paese, tra cui il Castello di Nijo, il Tempio di Kiyomizuo e il Santuario Heian. Tra tutte queste strutture storiche, il Padiglione d’Oro del tempio Kinkakuji, ricoperto di foglie d’oro puro, è davvero una meraviglia architettonica unica nel suo genere.

Il tempio Kinkakuji (letteralmente “tempio del padiglione d’oro”) è il nome di un tempio buddista Zen a Kyoto che esiste dal XIV secolo. Prende il nome dalle foglie d’oro che ricoprono il Padiglione, riflettendosi nello stagno che lo circonda. Kinkakuji non solo è patrimonio mondiale dell’UNESCO, ma è uno degli edifici più popolari di tutto il Giappone, che porta sei milioni di visitatori ogni anno, riuscendo a superare sia la Cappella Sistina che la Mecca.

Il tempio Kinkakuji è sempre stato uno spettacolo mozzafiato ma, con la fine dei lavori di restauro del Padiglione, durati quattro mesi, sembra ancora più abbagliante. Il motivo principale che ha dato via ai lavori era la sostituzione della superficie del tetto, che ha richiesto l’installazione di circa 100.000 assi di cipresso sawara giapponese su un’area di 320 metri quadrati.

tempio Kinkakuji

L’ultima ricopertura era avvenuta nel 2002 ma, a causa dell’esposizione agli elementi naturali per molti anni, il colore delle tegole si era offuscato. Durante i lavori di restauro del Padiglione è stato sostituito anche il legno del tetto, ora di una tonalità luminosa e brillante, che brilla quasi come le pareti coperte d’oro dell’edificio quando vengono colpite dai raggi del sole.

Il progetto di restauro è ufficialmente terminato lunedì e, anche se la direzione di Kinkakuji ha fatto un lavoro encomiabile dando la possibilità ai visitatori di fotografare il tempio anche durante la costruzione, è bello vedere l’edificio tornare in mostra, specialmente nei giorni invernali quando è circondato dalla neve.

tempio Kinkakuji

Dai un’occhiata al libro: “Soul of Tokyo. La guida delle esperienze eccezionali”

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui