Alan Parker, regista di Saranno Famosi, è morto

Addio al celebre regista.

0

È morto a 76 anni Alan Parker, regista di film come Fuga di mezzanotte, Mississippi Burning, Saranno famosi ed Evita.

Lo ha annunciato il British Film Institute, spiegando che il cineasta si è spento dopo una “lunga malattia”. Senza specificare oltre.

Nato a Islington il 14 febbraio del 1944, nella sua carriera Parker ha collezionato due nomination agli Oscar come miglior regista. Una per Fuga di mezzanotte (che vinse due statuette) e una per Mississippi Burning. Anche Saranno famosi fu premiato con due Oscar. Il regista ha vinto anche nella sua carriera numerosi premi Bafta e Golden Globe. Nel 1985 si è aggiudicato il Gran Premio della Giuria a Cannes per Birdy – Le ali della libertà.

Tra le sue opere più celebri The Wall, trasposizione cinematografica del concept album The Wall, realizzato nel 1979 dai Pink Floyd, presentato fuori concorso a Cannes.

Mississipi Burning: la denuncia di Alan Parker

Mississippi Burning – Le radici dell’odio (Mississippi Burning) è un film del 1988, diretto da Alan Parker e interpretato da Gene Hackman, Willem Dafoe e Frances McDormand. Il film è ispirato all’assassinio degli attivisti per i diritti civili del Mississippi, avvenuto nella contea di Neshoba, Mississippi, nella notte tra il 21 e 22 giugno 1964, da parte di un gruppo di delinquenti, capeggiati dal vicesceriffo.

Fuga di Mezzanotte: il capolavoro di Alan Parker

Fuga di mezzanotte (Midnight Express) è un film del 1978 diretto da Alan Parker.

Brutale evocazione dell’universo carcerario in Turchia, la pellicola narra la storia realmente accaduta dello studente universitario Billy Hayes, arrestato all’aeroporto di Istanbul per possesso di hashish, condannato inizialmente a quattro anni di reclusione e in seguito all’ergastolo.

Prodotto da Alan Marshall e David Puttnam e tratto dall’omonima autobiografia di Hayes, adattata da Oliver Stone, il film venne acclamato per le sue scene di forte realismo e di notevole impatto emotivo, distinguendosi subito come uno dei thriller più notevoli degli anni Settanta e consacrando il talento registico di Alan Parker.

Recuperate Mississipi Burning – Le Radici

COMMENTA IL POST