J.K. Rowling ancora polemiche per le sue opinioni sui trans

L'autrice ha ancora parlato delle persone trans.

0

Da tempo l’autrice di Harry Potter è al centro delle polemiche per le sue opinioni nei confronti delle persone trans: il pensiero della Rowling, che sembra rifarsi a quello delle Trans Exclusionary Radical Feminists, crede che esistano solo due sessi, maschio e femmina.

JK Rowling ha ora commentato e condiviso un articolo su Devex, una piattaforma multimediale per lo sviluppo globale, intitolato “Opinione: Creare un mondo post-COVID-19 più equo per le persone che hanno le mestruazioni”. Ma il problema non sembra fosse l’argomento, bensì il commento dell’autrice:

L’autrice è intervenuta dicendo: “‘Le persone che hanno le mestruazioni.’ Sono sicuro che c’era una parola per quelle persone. Qualcuno mi aiuti”.

JK Rowling ha poi indicato apertamente le sue opinioni sull’argomento per la prima volta:

“Se il sesso non è reale, non c’è attrazione per lo stesso sesso. Se il sesso non è reale, la realtà vissuta delle donne a livello globale viene cancellata. Conosco e amo le persone trans, ma cancellare il concetto di sesso rimuove la capacità di molti di discutere in modo significativo delle loro vite. Non è odio dire la verità”, ha scritto.

“L’idea che donne come me, che sono empatiche verso le persone da decenni, che sono vicine alle altre realtà vulnerabili allo stesso modo delle donne – vale a dire, alla violenza maschile – possano “odiare” le persone trans perché pensano che il sesso sia reale è un’assurdità”. Poi ancora: “La mia vita è stata plasmata dall’essere femmina”.

L’autrice inglese di Doctor Who, Juno Dawson, ha dichiarato: “…Mi piacerebbe abbattere quello che sta dicendo. – Il sesso è reale e immutabile. – Le donne trans sono quindi maschi. – Questo deve escludere “maschi biologici”. – Le donne trans non possono accedere alla vita pubblica. Questo è quello che sta dicendo”.

In seguito ha detto a Pink News “Esorto la Rowling a pensare all’uso della sua vasta piattaforma. Questo costante dibattito sulle vite trans sta creando un ambiente estremamente ostile per le persone trans. Lo mettiamo online e lo portiamo nelle strade. Le sue parole hanno conseguenze nella vita reale”.

Mentre l’autrice Magdalene Visaggio, il cui fumetto Vagrant Queen è stato recentemente adattato in una serie TV per SyFy, ha fatto un’offerta alla Rowling. “Ciao, JK. Come transessuale e collega autrice, apprezzerei l’opportunità di avere una discussione con te su questo. Credo che tu abbia buone intenzioni, ma il modo in cui stai pensando a questo deve essere affrontato immediatamente con un atteggiamento di rispetto reciproco”.

Vedremo come finirà… intanto leggete Harry Potter e la pietra filosofale.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui