Rob Liefeld spiega il flop di Birds of Prey

Pubblicato il 19 Febbraio 2020 alle 13:30

Ci sono pochissime figure nel mondo dei fumetti così polarizzanti, discusse ma soprattutto dirette come Rob Liefeld – padre fondatore della Image e creatore di Deadpool.

Sempre molto attivo sui social e mai intimorito dal fornire la sua opinione, spesso non richiesta, sullo stato dell’industria fumettistica e non solo, Liefeld ha parlato di uno degli argomenti che più tiene banco nelle ultime settimane: il flop, o presunto tale, di Harley Quinn: Birds of Prey al cinema.

Attraverso il suo profilo Liefeld dapprima ha confessato di non aver previsto che Sonic potesse andare meglio del film con Margot Robbie.

Liquidando poi come possibili motivazioni del flop la distanza fra questa pellicola e Suicide Squad o il divieto ai minori di quest’ultima all’epoca dell’uscita che avrebbe impedito la visione ad una parte di pubblico, Liefeld individua nel look di Harley Quinn il problema.

Per l’autore infatti il look “punk rock” in Suicide Squad ha contribuito enormemente al successo del personaggio e della Robbie vanificato invece dal look alla Ronald McDonald di Birds of Prey.

Mentre sul suo profilo twitter ovviamente impazzava la polemica e le critiche sulla sua opinione, Liefeld concludeva con una condivisibilissima riflessione: siamo attirati da immagini cool.

E voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con Rob Liefeld? È solo un problema di look ma soprattutto secondo voi il film è davvero un flop?

Articoli Correlati

L’incremento esponenziale dei casi di variante Omicron del Coronavirus ha spinto i vertici di LucasFilm a fermare la produzione...

12/01/2022 •

13:16

Tra le serie mutanti entrate nel nuovo corso Destiny of X, New Mutants è quella da cui ci si aspettava meno sorprese, dato che...

12/01/2022 •

11:42

La 20th Century Fox ha rilasciato il trailer di The Bob’s Burgers Movie, il film animato tratto dalla serie animata per adulti...

12/01/2022 •

11:08