Birds of Prey fra recensioni negative (maschili) e cambio di nome

2

Solo ieri vi riportavamo la notizia che, nonostante le recensioni complessivamente positive, Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn (QUI PER LA NOSTRA RECENSIONE), non sta raccogliendo al box office quanto sperato.

Attualmente la pellicola ha raccolto circa 34 milioni di dollari (al Box Office nazionale) ovvero il peggior esordio DC dopo Jonah Hex. Con un budget di produzione del film stimato tra gli 85 e i 95 milioni di dollari la strada per evitare un disastro economico è sicuramente in salita.

Mentre si aspettano gli incassi del box office internazionale, da oltreoceano arriva una notizia sicuramente inusuale.

Warner Bros. ha fatto modificare a parecchie catene di cinema il titolo del film che è passato da Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn al più diretto Harley Quinn: Birds of Prey.

La mossa appare scontata: mettere più al centro dell’attenzione degli spettatori la Harley Quinn di Margot Robbie la quale, con le dovute proporzioni, aveva guidato la carica di quel Suicide Squad che pur accolto in maniera disastrosa dalla critica aveva incassato 750 milioni di dollari.

Non è il primo caso in cui un film cambia nome una volta arrivato in sala. Il caso più recente ad esempio è Edge of Tomorrow – il film sci-fi con Tom Cruise e Emily Blunt – che si trasformò in Live Die Repeat: Edge of Tomorrow.

Tuttavia appare chiaro che il film almeno al box office sta deludendo Warner Bros. ma non solo. Pur con un voto complessivo fermo attualmente all’80% sul noto aggregatore Rotten Tomatoes sono due le statistiche che colpiscono.

Pur essendo stato spinto come un film al femminile, nel weekend d’apertura il 54% dell’audience era maschile e proprio da questa audience sembrano arrivare le recensioni negative o almeno da quello stesso zoccolo duro che ha già portato avanti una narrativa anti-femminile per altre uscite come Captain Marvel o Batwoman.

Vedremo alla fine della sua corsa quanto raccoglierà Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn o Harley Quinn: Birds of Prey che dir si voglia, rimane il fatto che la pellicola sta facendo parlare di sé non nel modo in cui Warner Bros. o DC avevano evidentemente previsto.

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

  1. bhe non è che le recensioni femminili cambiano la situazione eh. se è un film di merda (e lo è) sia se sei maschio sia se sei femmina le recensioni sono sia pessime (e ne ho lette molte di entrambi i sessi) sia buone (poche) . harley al cinema da sola non va.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui