Quando si tratta di Mobile Suit Gundam, si parla di una serie tra le più note dell’animazione giapponese. Ora il franchise sta festeggiando il suo 40° anniversario e uno dei suoi più famosi produttori ha parlato di Gundam e del live-action.

Di recente, Naohiro Ogata è apparso all’Anime Boston dove ha parlato con Anime Herald di Gundam; lì il produttore ha parlato del futuro del franchise e Ogata ha detto che il live-action di Hollywood è solo una parte del futuro.

“Siamo in partnership con Legendary Pictures per sviluppare il film di Gundam ad Hollywood. In termini di Gunpla, abbiamo recentemente venduto il nostro 500.000.000° kit di Gundam. La tendenza che stiamo vedendo per il 2019 è che le vendite all’estero supereranno le vendite nazionali”, ha condiviso Ogata con la stampa.

“Celebriamo anche il 40° anniversario di Gundam questo aprile. La maggior parte dei progetti e titoli speciali che stiamo distribuendo per celebrare questo 40° anniversario è fortemente orientata verso le vendite all’estero, non solo a livello nazionale”.

“Ad esempio, Gundam sta godendo di molta popolarità nel resto dell’Asia in questo momento. Al momento abbiamo una serie ambientata nella Cina continentale. Nel 2018 abbiamo stabilito un nuovo record per le vendite di Gunpla negli Stati Uniti”.

Su Ready Player One, Naohiro Ogata ha detto: “Durante la produzione, ho potuto vedere solo le scene in cui appariva  Gundam. Non avevo idea di come avrebbero usato quelle scene nella versione finale. Quando ho visto il film nella sua interezza, ero tipo “Wow, sono contento che abbiano usato il Gundam nelle scene più drammatiche”.

Su Gundam Thunderbolt, Naohiro Ogata ha indicato che purtroppo il manga è lento nella pubblicazione dato che l’autore ha una tendinite: “Vorremmo fare più velocemente, ma non vogliamo farlo senza avere più materiale”.

Riguardo al’attuale progetto Gundam Beyond, ci sono cinque nuovi progetti, tra cui una nuova trilogia di film “Mobile Suit Gundam: Hathaway’s Flash”. Ma il carico di lavoro non preoccupa Ogata: “[Se sono] preoccupato? Sì, ma forse non nel modo in cui pensi che lo siamo. Sono sicuro che hai familiarità con il campo dell’industria degli anime, con i programmi così come sono. Stiamo vivendo una rivoluzione con nuove regole sul posto di lavoro. Non puoi lavorare per lunghe ore come una volta. È una buona cosa, impedire alle persone di suicidarsi o morire per lavoro eccessivo. In passato, dovevamo fare più all-night per essere sicuri di avere qualcosa sullo schermo, piccolo o grande. Questa non è più un’opzione”.

“Ora siamo più rivolti verso l’esterno con il mercato internazionale. Ciò significa sicuramente che dobbiamo fare di più in modo più rapido. Questo aumenterà il carico di lavoro, non solo con Gundam Beyond, ma nel complesso. Una delle possibili soluzioni è questa collaborazione di Hollywood, [dove] dovremo iniziare a produrre più Gundam all’estero”.

Per chi non ha familiarità con Ogata, sappia che Ogata ed è stato produttore di numerosi titoli di Gundam, come Unicorn, Thrunderbolt e Narrative; inoltre Ogata sembra essere il responsabile di Sunrise per la versione made in Hollywood di Gundam.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui