Continuando la tradizione iniziata ormai da anni con diverse pellicole, Disney ha deciso di riportare in auge uno dei suoi capolavori animati, Mulan, adattandolo in un nuovo live-action destinato al grande schermo. Ospite al Denver Pop Culture Con la doppiatrice dell’eroina nella versione animata, Ming-Na Wen (l’intrepida agente Melinda May nella serie ABC Agents of SHIELD) ha parlato di come la pellicola, vista anche la sua trama, romperà gli stereotipi di genere.

“Credo che Mulan sia stata la prima principessa Disney, sempre se la vogliamo considerare come tale, a rompere le barriere degli stereotipi di genere. E’ semplicemente una ragazza di un villaggio che diventa una guerriera, abbastanza controtendenza rispetto alle altre principesse Disney, considerando che non è una damigella in difficoltà ma che, anzi, arriva addirittura a salvare il personaggio maschile di turno e, nel farlo, scopre quanto vale e di cosa è capace” spiega l’attrice “E si è anche vestita da ragazzo…penso questo sia simbolico per tutta la comunità LGBTQ. Penso sia fantastico che esista una principessa/guerriera Disney in grado di superare diverse barriere, dimostrando semplicemente i diversi aspetti di come una donna in carne ed ossa può essere”.

Tante aspettative dunque per questo nuovo live-action, che si preannuncia un vero e proprio inno all’emancipazione della donna, in un periodo socialmente difficile (considerando, tra l’altro, le severe leggi sull’aborto che stanno entrando in vigore in diversi stati del mondo). Inevitabile quindi che la produzione verrà realizzata con la massima cura, mettendo a disposizione risorse importanti:come confessato in precedenza dall’attrice Gong Li (che vestirà i panni di uno dei cattivi del film)  Mulan sarà il film Disney più costoso, con oltre $ 300 milioni a disposizione per la realizzazione. Visti gli eventi narrativi della storia, i fondi stanziati sono più che giustificati.

Questa la prima sinossi diffusa:

“Mulan è l’epica avventura di una giovane donna coraggiosa, che si traveste da uomo per combattere gli invasori del nord che attaccano la Cina. Figlia maggiore di un rispettato guerriero, Hua Mulan è sveglia, vivace e determinata e quando l’Imperatore emette un decreto che obbliga almeno un uomo per famiglia a prestare servizio nell’esercito imperiale, risponde alla chiamata prendendo il posto del padre malato. Col nome di Hua Jun, diventerà uno dei più grandi guerrieri cinesi di sempre.”

Il film, diretto da Niki Caro, vedrà nel cast l’attrice cinese Liu Yifei (Mulan), la superstar cinese Donnie Yen (comandante Tung,  nuovo personaggio, inesistente nella versione animata, mentore della protagonista), Jet Li (Imperatore della Cina),  Gong Li (una potente strega malvagia), Xana Tang (sorella di Mulan, altro personaggio esclusivo del live-action) e Yoson An (Chen Honghui, ambizioso militare del Comandante Tung che diventerà un alleato di Mulan prima di evolversi nel suo interesse sentimentale). Come annunciato, le riprese sono ufficialmente iniziate e si svolgeranno in diverse location della Nuova Zelanda e della Cina. La stessa Ming-Na Wen potrebbe avere, proprio in omaggio alla versione animata del 1998, un cameo del film, ma attualmente non è stata fatta chiarezza su tale opportunità

Attualmente, l’uscita di Mulan è fissata nelle sale per il 2020.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui