Moto Hagio, nuova saga per Il Clan dei Poe

In Italia l'opera originale è uscita per Ronin Manga.

0

Il numero 7 della rivista di josei manga Monthly Flowers di Shogakukan ha pubblicato il primo capitolo di una nuova saga della serie Il Clan dei Poe (Poe no Ichizoku) della sensei Moto Hagio — autrice anche nota per Siamo in 11!, edito da Star Comics in Italia.

La saga si intitola Poe no Ichizoku: Himitsu no Hanazono (Il Clan dei Poe: Il Giardino Segreto) ed è ambientata nel 1888, quando Edgar e Allan incontrano una certa persona.
Dopo questo capitolo inaugurale si prenderà una pausa per riprendere verso la Primavera del 2020.

La sensei Hagio ha pubblicato l’originale Il Clan dei Poe tra il 1974 e il 1976; nel 2016 ha ripreso la serie su Flowers con la saga Poe no Ichizoku: Haru no Yume, il cui volume unico è uscito nel Luglio 2017.

Una nuova saga in quattro parti, intitolata Poe no Ichizoku Unicorn, è uscita su Flowers tra Maggio 2018 e Aprile 2019. La raccolta in volume è prevista per il 10 Luglio 2019.

In Italia la serie originale è stata pubblicata da Ronin Manga in una edizione completa in tre volumi, dal titolo Edgar e Allan Poe:

I membri della famiglia Poe sono tutti legati da un patto oscuro, che permette loro di vivere senza vita, scavalcando le epoche. Edgar Portsnell diventa uno dei Poe nel 1740, all’età di 14 anni, e rimarrà tale per tutto il resto della sua non-vita, fino all’incontro con Edgar Twilight, e al sopraggiungere del Ventesimo Secolo…

Con questa serie – che costituisce il primo shojo manga in assoluto raccolto in volume – Moto Hagio si è aggiudicata il prestigioso Shogakukan Manga Award, e alla sua prima pubblicazione l’intera tiratura andò esaurita in sole ventiquattr’ore!

Moto Hagio è la creatrice dello shojo manga moderno, insieme alle colleghe del Nijuyonen Gumi – il cosiddetto “Gruppo 24” – di cui fanno parte autrici come Riyoko “Lady Oscar” Ikeda e Keiko “Terra E…” Takemiya.
È la più amata autrice di tutti i tempi, nonché pioniera dell’intero genere: per via del suo amore per l’horror e la fantascienza è sempre stata capace di fondere elementi cari sia al pubblico femminile, sia a quello maschile.

Ricordiamo che J-POP ha recentemente annunciato il varo di una collection dedicata all’autrice.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui