Rumiko Takahashi ha vinto il Grand Prix di Angoulême 2019

0
La celebre Principessa dei manga, che è stata in grado di vincere la sua sfida nel mondo dello shônen, è appena stata incoronata in Francia.

La Takahashi è la terza donna a vincere il premio e succede all’americano Richard Corben.

La consacrazione di Rumiko Takahashi, vincitrice del Grand Prix del 46° Festival di Angoulême, entrerà nella storia dell’evento di questo festival: terza donna ad ottenere il titolo, dopo Florence Cestac (2000) e Claire Brétécher (1983 ex aequo con Jean-Claude Forest), la giapponese conferma l’importanza del manga nella cittadina francese.

Il genere, ampiamente promosso dal direttore artistico del Festival Stéphane Barani, non deve più dimostrare la sua legittimità nella Nona Arte, dato che da quest’anno avrà un nuovo spazio di 2500 metri quadrati, chiamato Manga City. I collegamenti tra il Festival e il manga sono quindi ancora più stretti, dopo i premi a Toriyama e Otomo, rispettivamente nel 2013 e 2015.

Rumiko Taskahashi, le cui opere in Italia sono pubblicate da Edizioni Star Comics, è nota anche nel nostro Paese per opere come Lamù, InuYasha, Ranma 1/2 e Maison Ikkoku.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui