“Diventerò il Re dei Pirati!”: Oda racconta un retroscena sulla frase di Rufy

1
Un dubbio dalla durata di 20 anni che finalmente scopre la sua risoluzione.

Ogni protagonista shonen che si rispetti vanta una propria frase caratteristica e anche Monkey D. Rufy, l’eroe di One Piece, ne possiede una che esclama ormai da più di 20 anni: “Io diventerò il Re dei Pirati” (“Kaizoku ou ni ore wa naru!” in giapponese).

Tale frase è divenuta celebre e ricorrente, ma sino ad oggi non sapevamo che la stessa esclamazione presentasse, per i più pignoli, un suono scorretto dal punto di vista grammaticale strettamente giapponese.

Un utente, attraverso la sessione di domande e risposte (SBS) con Eiichiro Oda pubblicate nel volumetto numero 91 di One Piece (dicembre 2018) ha fatto notare all’autore giapponese tale anomalia grammaticale nell’esclamazione di Rufy e, secondo la traduzione dell’utente di Twitter @newworldartur, ecco come ha risposto l’autore narrando un retroscena in merito.

Domanda:

Salve, Oda-sensei! Rufy dice sempre ‘Io diventerò il Re dei Pirati!’, ma non suonerebbe più corretto dal punto di vista grammaticale dire ‘Io sarò l’uomo che diventerà il Re dei Pirati’? C’è una ragione per la quale Rufy esclama tale frase in questo modo?

Risposta:

Che ridere! Dopo 90 volumi mi avete posto questa domanda! Finalmente lo avete notato. La verità è che 20 anni fa, quando la produzione dell’anime era in corso di avvio, l’uomo che considero come ‘il padre di One Piece’, ossia il produttore Shimizu-san, mi chiese la stessa cosa. Usavo quella frase tantissimo nel manga e Shimizu-san mi confessò che One Piece sarebbe diventato un successo lasciandola così! La ragione per la mia ossessione con quella frase si legava poi… al ‘To Be Continued’!
Per farla semplice è solo per una ragione di impatto. Anche se effettivamente ‘Io sarò l’uomo che diventerà il Re dei Pirati’ suona meglio dal punto di vista grammaticale, penso comunque che Rufy non ne avrebbe compreso la differenza! La risposta, pertanto, alla tua domanda è che ci eravamo lasciati trascinare dall’impatto!

Se le avete perse, qui potete raggiungere le anticipazioni degli episodi di gennaio e di inizio febbraio 2019 dell’anime di One Piece.

ONE PIECE è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda all’interno della rivista di Weekly Shonen Jump (Shueisha) dal 1997. Attualmente giunta a 929 capitoli, in Giappone il manga ha collezionato ben 91 volumetti.

In Italia il manga è edito da Edizioni Star Comics e ad oggi sono disponibili i primi 88 volumi.

La serie animata omonima che sta trasponendo l’arco narrativo di Whole Cake Island ha raggiunto gli 867 episodi ed è trasmessa ogni domenica. In Italia, licenziata da Mediaset, la serie animata è ferma all’episodio 578.

Hollywood sta producendo una serie televisiva live action con attori reali in carne ed ossa.

E’ stato recentemente annunciato il nuovo film animato di One Piece, che festeggerà il 20° anniversario dalla prima messa in onda dell’anime. Il film animato, prodotto da Toei Animation, si intitola One Piece: Stampede ed uscirà nelle sale cinematografiche giapponesi il 9 agosto 2018. Cliccate qui per guardare la prima immagine promozionale, il trailer e qui i character design.

Fonte: TLOO

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui