Il mangaka Izumi Matsumoto ha pubblicato sul suo blog il 1 ottobre che ha intenzione di riprendere le attività  dopo più di due anni di lotta contro la sua malattia

Ha aggiunto che pensa di poter anche iniziare a postare sul suo blog di nuovo, e ha chiesto ai fan il loro supporto.

Il maestro aveva rivelato sul suo blog nell’agosto 2016 che aveva avuto una ricaduta della sua malattia, la ipovolemia del liquido cerebrospinale, alla fine di aprile 2016, quando era stato colpito alla testa mentre si precipitava a prendere un treno, ed era stato costretto a letto per tre mesi. Matsumoto aveva iniziato un trattamento ospedaliero nell’agosto 2016. Digital Manga Inc. aveva poi dichiarato nel novembre 2016 che le condizioni di Matsumoto stavano “peggiorando”.

Matsumoto aveva dichiarato nel 2016 che la luce blu emessa dagli schermi a LED peggiorava le sue condizioni, quindi non è stato in grado di usare il suo computer o smartphone e non ha potuto controllare le sue e-mail. Aveva chiesto ad un amico di controllare i suoi messaggi mentre veniva curato.

Matsumoto in precedenza abbandonò il disegno nel 1999 a causa della stessa malattia, ma non ricevette la diagnosi corretta fino al 2004. Tornò a lavorare nell’autunno del 2005, dopo essere stato curato.

Il suo manga più famoso, Kimagure Orange Road, è stato pubblicato sulla rivista Weekly Shonen Jump di Shueisha dal 1984 al 1987. La storia in 18 volumi vede protagonista un ragazzo con poteri soprannaturali che si trovava in un triangolo amoroso tra due ragazze della sua scuola superiore.

Il manga, portato in Italia da Edizioni Star Comics e poi da J-Pop, ha ispirato una famosa serie anime televisive del 1987-1988, due film e vari OVA. La serie anime è arrivata anche in Italia con il titolo E’ quasi magia Johnny sulle reti Mediaset, mentre Yamato Video si è occupata della distribuzione home video. Kappa Edizioni ha curato l’edizione italiana delle light novel.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui