Yoshihiro Togashi “incerto” sulla conclusione di Hunter x Hunter

Yoshihiro Togashi si confessa a Shueisha sulle sue pause e paure sul finale di Hunter x Hunter.

In occasione del 50° anniversario di Weekly Shonen Jump, Shueisha ha intervistato in esclusiva gli autori manga che hanno offerto il loro contributo alla crescita internazionale della rivista settimanale che sforna ancora tutt’ora degli eroi sensazionali. Uno tra questi è, senz’altro, Yoshihiro Togashi, l’autore di Hunter x Hunter e di Yu degli Spettri.

Mentre il secondo manga citato è concluso, non possiamo di certo dire la stessa cosa per il primo. Sebbene Hunter x Hunter, cominciato nel 1998, abbia raggiunto un grande numero di appassionati in tutto il mondo, l’autore è diventato sempre più discostante con il suo modus operandi in merito alla serializzazione settimanale. Le pause che il mangaka continua ad annoverare sono sempre più frequenti e mentre l’appassionato medio critica questa scelta, l’autore, nell’intervista esclusiva, ha specificato il suo modo di fare pausa, legittimandolo. Il mangaka ha specificato che durante le sue pause non è un uomo praticamente libero da ogni impegno in quanto continua sempre a lavorare, sebbene noi non sappiamo in cosa, specificamente parlando

Punto nevralgico e anche abbastanza triste dell’intervista si verifica nel momento in cui Togashi ammette che il suo unico obiettivo è quello di terminare una volta per tutte Hunter x Hunter, ma è sempre più preoccupato e incerto dal momento che non ha il controllo del tempo, pertanto ha paura che la sua morte possa portare via a tutti gli appassionati e a se stesso il finale che il mondo desidera per il manga. Ecco le parole nel dettaglio dell’autore:

Probabilmente tanti manga saranno presto pubblicati da me, con artisti che sapranno illustrare al meglio le mie storie.
Ho bisogno di raccogliere l’intera storia di Hunter x Hunter e concluderla una volta per tutte, ma sempre più frequentemente fermo la pubblicazione su Shonen Jump e sono sicuro che la gente si chieda cosa io faccia nel frattempo. Proprio come quando un attore non si mostra in televisione per un po’ di tempo e sta lavorando d’altra parte, così io sto lavorando ogni giorno. Talvolta, tuttavia, non sono sicuro se terminerà prima Hunter x Hunter o la mia vita“.

Non è la prima volta che l’autore si dimostra pessimista sul finale del suo manga. Difatti, a giugno 2018 in occasione dell’esibizione di Shonen Jump per i 50° anni della rivista, l’autore ne aveva parlato apertamente.

Attualmente Hunter x Hunter è fermo dal marzo 2018 con il capitolo 380 e ancora non sappiamo quando l’opera riprenderà la serializzazione.

Hunter x Hunter è in corso di serializzazione dal 3 marzo 1998 all’interno di Weekly Shonen Jump. In Italia il manga è edito da Planet Manga e il 34° volume è disponibile dal 15 febbraio 2018.

Fonte: CB

1 commento

COMMENTA IL POST