Akira: il live-action non sarà un remake del film d’animazione

0
Il celebre manga di Katsuhiro Otomo arriva sul grande schermo in un film hollywoodiano.

Taika Waititi (Thor: Ragnarok), regista della trasposizione live-action di Akira, è stato intervistato da Dazed ed ha dichiarato: “Non ho ancora iniziato a ragionarci. Quello che voglio fare è un adattamento dal manga perché un sacco di gente mi dice: ‘Non toccare quel film!’ Ma io non farò un remake del film, voglio adattare i fumetti. Molti di quelli che si lamentano non hanno nemmeno letto i fumetti, sono sei volumi giganteschi. Sono molto ricchi. Ma l’anime è uno dei miei film preferite. Mia madre mi portò a vederlo quando avevo tredici anni e mi ha cambiato la vita.”

Otomo ha recentemente dichiarato che sarà lui a dare l’approvazione alla sceneggiatura dell’adattamento.

Marco J. Ramirez, showrunner della seconda stagione di Daredevil e sceneggiatore di Sons of Anarchy ha lavorato ad una bozza di sceneggiatura.

Andrew Lazar (American Sniper) e la Appian Way di Leonardo DiCaprio dovrebbero produrre il film.

Martin Whist è stato ingaggiato dalla Warner Bros. per curare le scenografie del live-action di Akira. Whist ha lavorato in produzioni quali Cloverfield, Super 8, il remake di RoboCop, l’horror Devil, Warm Bodies e il prossimo The Predator.

La Warner ha acquistato i diritti nel 2008 e sono stati fatti vari tentativi di far partire la produzione ma sono sempre andati a vuoto. Nel 2012 erano stati scelti per il cast Garrett Hedlund, Kristen Stewart, Ken Watanabe e Helena Bonham Carter.

telegra_promo_mangaforever_2