One Piece: Eiichiro Oda ottiene la cittadinanza onoraria della sua città natale

0
Kumamoto, la città natale di Eiichiro Oda, premia l’autore per il grande successo di One Piece e in particolar modo per il suo impegno sociale ed economico finalizzato alla ricostruzione della stessa città dopo il terremoto del 2016.

Il Governo della Prefettura di Kumamoto ha annunciato nelle ultime ore che Eiichiro Oda, il creatore del sempre più infinito manga “One Piece“, riceverà il 15 aprile 2018 il titolo di cittadino onorario della prefettura di Kumamoto (Kyushu), nonchè la città che gli ha dato i natali.

Oda non sarà presente alla cerimonia di onorificenza a causa del suo impegnativo lavoro che lo costringe tutto il giorno a disegnare il manga dei record (che questa settimana ha raggiunto il capitolo numero 900), ma sarà il suo editor attuale, Nakano, a presenziare e ritirare il titolo.

In merito a tale titolo, il governatore della Prefettura, Ikuo Kabashima, ha commentato che One Piece ha il coraggio alla città e agli abitanti per voltare pagina e andare avanti. Il governatore si riferiva al tragico evento che scuoteva Kumamoto dopo il feroce terremoto del 2016 a seguito del quale Oda lanciava un progetto di ricostruzione (One Piece Kumamoto Fukkô Project) finalizzato alla raccolta di fondi per supportare la gente e la ricostruzione della città distrutta.

Oda continua ancora oggi a supportare attivamente la sua città.

One Piece è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda su Weekly Shonen Jump. Il manga, in Giappone, ha raggiunto i 900 capitoli e la pubblicazione editoriale è giunta agli 88 volumetti.

In Italia, edito da Edizioni Star Comis, la pubblicazione è attualmente stabile e in corso. L’ultimo volume disponibile è il numero 85.

La serie animata prodotta da Toei Animation ha superato gli 800 episodi e sta trasponendo gli eventi dell’arco narrativo di Whole Cake Island.

Fonte articolo: MM

telegra_promo_mangaforever_2