One Piece – Episodio 829: Rufy si impegna in una manovra segreta! Il matrimonio pieno di cospirazioni inizia presto | Recensione

    0
    Si arricchisce di dettagli il piano per il contro-complotto progettato dal freddissmo Capone “Gang” Bege, mentre l’ora in cui avrà inizio il Tea Party si avvicina e Jinbe ricorda una vecchia promessa…

    Cari fan di One Piece, la saga di Whole Cake Island sta per entrare nel vivo dell’azione, e la puntata di ieri sera, anche se funge da raccordo, è stata ricca di importanti rivelazioni, svelate a solo un’ora dall’inizio del Tea Party, che avverrà alle 10:00 del mattino.

    • Un piano a regola d’arte

    Bege è un esperto boss della malavita, e indubbiamente non è nuovo alle cospirazioni e alle organizzazioni di complotti. Questo si evince dal suo piano per uccidere Big Mom, esplicato nei dettagli proprio in questo episodio.

    Ognuno dei presenti nella stanza avrà il proprio ruolo, e Capone sottolinea spesso quanto il tempismo sia fondamentale, poiché basterebbe anche un solo secondo di troppo per trasformare un piano altrimenti infallibile in una vera e propria carneficina, in cui ad avere la peggio sarebbe proprio la bizzarra alleanza Bege-Rufy-Caesar.

    Naturalmente, le potentissime armi a base di gas letale create da Caesar Clown saranno fondamentali, ma Bege ha pensato anche a una parte per Brulee, una delle innumerevoli figlie di Big Mom che è stata catturata dai Mugiwara e che è ancora loro prigioniera:

    Se tutto dovesse procedere come previsto, sarebbe possibile riuscire a conseguire due importantissimi risultato in un sol colpo e in pochissimo tempo: salvare la vita dei Germa e porre fine alla vita di Big Mom.

    Per quanto il piano esposto sembri davvero a prova di bomba e perfino di facile esecuzione, restano sempre alcune incognite. Oltre al tempismo, che deve essere assolutamente perfetto e molto rapido, bisogna tenere in considerazione l’imprevedibile temperamento dell’uomo nelle cui mani è riposta la buona riuscita della cospirazione: Rufy Cappello di Paglia.

    • Il capitano Jinbe e il capitano Rufy

    In  un episodio ricco di informazioni come questo viene dato anche un certo spazio al personaggio di Jinbe, l’uomo pesce capitano dei Pirati del Sole. Oda non lascia mai nulla di inspiegato, per cui in questa puntata vedrete il momento in cui Jinbe comunica alla sua fedelissima ciurma la sua decisione di lasciare l’ala protettiva di Big Mom, per poter correre in aiuto del suo amico Rufy e dei suoi compagni.

    Jinbe è un uomo leale e risoluto, e conosce perfettamente i rischi a cui esporrebbe la sua Isola degli Uomini Pesce, inimicandosi uno dei Quattro Imperatori dei mari: l’isola, un tempo parte dei territori protetti da Barbabianca, è passata nelle mani di Big Mom dopo la morte di Edward Newgate, e abbandonare la sua ciurma significherebbe esporre l’isola a una certa vendetta da parte di Big Mom.

    Per questo motivo, è di fondamentale importanza anche per Jinbe che il piano di Bege vada a buon fine, anche se ha già pensato a delle contromisure da adottare, per poter proteggere la sua amata patria. Ora, però, la sua priorità è aiutare il suo amico Rufy, al quale tempo fa fece una promessa che ora ha tutte le intenzioni di mantenere.

    • Anticipazioni

    Una settimana è un’attesa troppo lunga per voi? Allora non perdetevi le anticipazioni di Riunione di famiglia: che l’infernale Tea Party abbia inizio! Kaisoku ou ni ore wa naru!

    telegra_promo_mangaforever_2