Tanti auguri alla mente (e al cuore) di Naruto, Masashi Kishimoto! E anche auguri al suo gemello, Seishi.

Oggi 8 novembre 2017 è il 43° compleanno di Masashi Kishimoto, mangaka, artista, character designer, sceneggiatore, editore (e chi più ne ha più ne metta) e celebre creatore di Naruto, il manga di successo internazionale e vero fenomeno editoriale dal quale sono stati tratti serie animate, lungometraggi, videogiochi, speciali animati, spin-off, romanzi e novel e tanto altro.

L’autore, fin dai primi inizi della vita scolastica, dimostra una grande attitudine per il disegno, difatti passa una parte del suo tempo rappresentando gli universi di Doraemon e Arale. La sua vita comincia a prendere una svolta quando scopre la rivista manga di Shueisha, Weekly Shonen Jump, grazie alla quale si appassiona a Dragon Ball, il manga di Akira Toriyama, guardando incessantemente la serie animata e leggendo il manga. L’autore si interessa anche a JoJo, Saint Seiya e Gundam. Alla fine delle elementari realizza ancora di più che della sua passione vuole costruirci la vita intera, e allora disegna il suo primo lavoro, chiamato: “Hiatarikun”, un manga incentrato su un ninja dell’ombra.

Dopo aver concluso con successo gli studi regolari e quelli universitari, Kishimoto si dedica anima e corpo al manga come lavoro e una volta aver collezionato una serie di flop, a causa dei quali metterà in discussione la sua scelta di diventare un artista manga, sarà stimolato dai suoi cari e comincerà la scalata verso la gloria grazie alla vittoria del premio Hop Step con l’episodio autoconclusivo “Karakuri” (1996). Tuttavia, premi e riconoscimenti a parte, nel 1999 arriva la consacrazione del suo successo con la pubblicazione di Naruto su Weekly Shonen Jump. Grazie a quest’opera, che unisce i canoni degli shonen, la realtà del mondo ninja, tradizioni culturali giapponesi e tragedia, l’autore ha raggiunto il top della rivista tanto da rivaleggiare con One Piece di Eiichiro Oda e Bleach di Tite Kubo per un decennio. Il suo manga è stato serializzato per quindici anni e nel novembre del 2014 è giunto alla conclusione. Il manga è stato fonte di tanto materiale trasposto, come serie animate, film, videogames. Nel 2015 l’autore scrive e disegna un seguito del manga da 10 capitoli, intitolato: “Naruto Extra: Il Settimo Hokage e il Marzo Rosso”.

https://twitter.com/KAra24416/status/927936431338614785

Masashi Kishimoto mentre era al lavoro su Naruto ha anche realizzato un one-shot intitolato “Mario” (2013), ma non ha mai visto la luce in termini di serializzazione regolare.

Attualmente l’autore si occupa di supervisionare “Boruto: Naruto Next Generations” ossia, il manga che fa da seguito al suo Naruto e si sta anche preparando per lanciare il suo prossimo manga di genere fantascientifico e che, presumibilmente, confluirà con cadenza mensile.

https://twitter.com/SpiralingSphere/status/928257644795715585

L’autore non tende a lasciare nulla al caso, infatti talvolta supervisiona ed include suggerimenti alla serie animata di Boruto.

Nato l’8 Novembre del 1974 a Nagi, una città della regione di Okayama in Giappone, compie oggi gli anni uno degli autori di manga più geniali al mondo. Tanti auguri a Masashi Kishimoto-Sensei!…
… e al suo gemello Seishi Kishimoto, anch’egli mangaka.
telegra_promo_mangaforever_2