L’attore inglese ha vinto tre premi Oscar.

Variety riporta che il sessantenne attore inglese Daniel Day-Lewis, tre volte premio Oscar, ha annunciato il suo ritiro dalle scene.

L’ultimo film dell’attore, Phantom Thread, ambientato nel mondo dell’alta moda, uscirà a Natale negli USA ed è diretto da Paul Thomas Anderson che aveva già lavorato con l’attore ne Il Petroliere. Day-Lewis prenderà parte alla promozione del film.

Un comunicato stampa dai portavoce dell’attore dichiara: “Daniel Day-Lewis non lavorerà più come attore. E’ immensamente grato a tutti i suoi collaboratori e al pubblico che lo ha sostenuto per tanti anni. E’ una decisione privata. Né lui né i suoi rappresentanti rilasceranno ulteriori dichiarazioni in merito.”

Day-Lewis ha vinto tre premi Oscar come Miglior Attore per Il mio piede sinistro di Jim Sheridan (1989), per il sopracitato Il Petroliere (2007) e per Lincoln di Steven Spielberg (2012). Ha ottenuto altre due nomination per Nel nome del padre di Sheridan (1993) e Gangs of New York di Martin Scorsese (2002).

Tra gli altri film dell’attore si ricordano Gandhi, Il Bounty, L’insostenibile leggerezza dell’essere, L’ultimo dei Mohicani, L’età dell’innocenza e La seduzione del male.

telegra_promo_mangaforever_2