Recensione Batman, Il Cavaliere di Gotham – Warner Bros.

    5

    Regia: Shojiro Nishimi, Futoshi Higashide, Hiroshi Morioka, Yasuhiro Aoki, Toshiyuki Kubooka, Yoshiaki Kawajiri
    Provenienza:
    USA, Giappone
    Durata: 73 minuti
    Audio:
    Italiano – Dolby Surround 2.0 ;  Inglese – Dolby Digital 5.1
    Prezzo:
    14,90 euro
    Distributore:
    Warner Bros. Entertainment


    Batman: Il cavaliere di Gotham è una raccolta di sei episodi autoconclusivi dedicati all’Uomo Pipistrello, realizzati dai più famosi studi d’animazione giapponese e scritti da noti autori/sceneggiatori di fumetti e cinema, come David Goyer, Brian Azzarello e Greg Rucka.

    Questi episodi si basano sui film di Batman diretti da Christopher Nolan e sono quasi tutti ambientati tra il primo e il secondo capitolo, anche se in realtà nessun elemento presente in queste storie verrà poi ripreso dai film.

    Il vero punto d’interesse di questo dvd, infatti, rimane quello di vedere un’icona mondiale ( ma comunque nata in occidente ) come Batman, interpretata da disegnatori orientali, come già i fumetti avevano fatto in più di un’occasione, con discreti risultati. E in effetti, su questo lato, non si rimane delusi: le animazioni e i disegni sono ottimi, anche se qualche appassionato avrà sicuramente da ridire a proposito di un Batman che assomiglia a Mr. Bison di Street Fighter o con indosso un costume che sembra uscito dalla serie dei Gatchmen… Ma alla fine il bello è proprio questo: vedere come la sensibilità e lo stile tipico degli anime si accosta al mondo di un conosciutissimo supereroe americano.

    Peccato che siano proprio gli autori occidentali, stavolta, a deludere… Le storie infatti non sono niente di eccezionale e non brillano per originalità, ed è evidente che sono state scritte in fretta e furia, giusto per cavalcare l’onda del successo di Batman Begins e anche dell’analogo esperimento fatto con la trilogia di Matrix, ovvero Animatrix. Ribadisco che è un peccato, in quanto con delle trame più studiate ed efficaci, sarebbe venuto fuori un vero gioiello dell’animazione.

    L’episodio più carino è probabilmente il primo, scritto da Josh Olson ( noto soprattutto per essere l’autore di A History of violence ), in cui quattro ragazzini raccontano di quando hanno visto Batman combattere, dandone però una visione distorta, frutto della loro fantasia. E’ anche il più originale a livello grafico, con uno stile atipico rispetto agli anime che siamo abituati a vedere, soprattutto nel raffigurare le anatomie.

    Merita segnalare anche l’episodio di Goyer ( sceneggiatore, tra l’altro, delle pellicole di Nolan ), in cui ci viene presentata una versione particolarmente horror e mostruosa di Killer Croc, nonché dello Spaventapasseri, qui più simile alla versione fumettistica che non a quella cinematografica. Anche qui i disegni sono un po’ più particolari e cupi, e soprattutto supportati da un’animazione e una regia davvero ottime.

    Peccato che sia questo che l’episodio con Deadshot ( scritto da Alan Burnett, già autore di diversi episodi di Batman: The animated series ) si limitino a un rapido scontro/scazzottata, che mette solo in evidenza la bravura degli studi d’animazione, senza aggiungere molto altro…

    Anche scrittori “scafati” come Greg Rucka e Brian Azzarello, ben noti soprattutto ai fan di fumetti DC e Vertigo, non brillano particolarmente. Il primo non fa altro che riproporre le tematiche e i personaggi a lui cari, concentrando l’attenzione sul rapporto della polizia con Batman, e in particolar modo quello dei detective Allen e Montoya ( qui rinominata Ramirez, come ne Il Cavaliere Oscuro ); l’animazione è buona, i disegni un po’ inferiori rispetto agli altri episodi, ma comunque accettabili. Il secondo, invece, parte da un’idea buona: ovvero quella di un Batman ferito durante un inseguimento, che ripensa ai suoi trascorsi in giro per il mondo, cercando di capire ed affrontare il dolore. Si perde però nello svolgimento e in un finale non molto chiaro…in questo caso, molto buona la parte grafica, in ogni suo aspetto.

    Decisamente scadente, purtroppo, anche la sezione degli speciali, costituita unicamente dal commento audio di Dennis O’Neil ( storico scrittore di Batman ), Kevin Conroy ( doppiatore di Bruce Wayne/Batman ) e Gregory Noveck ( vicepresidente della DC ), che però non è sottotitolato in italiano ! Per cui, se non si capisce bene l’inglese, è come se non ci fosse neanche quello….

    Non posso che fare un distinguo, a questo punto, nell’assegnazione del voto, cosicché anche chi avesse intenzione di comprare questo dvd, possa valutare bene l’aspetto a cui dare più rilevanza.


    Voti
    8 ( animazione e disegni )
    5,5
    ( trame )
    3
    ( speciali del dvd )


    telegra_promo_mangaforever_2

    5 Commenti

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui