News da Grant Morrison al San Diego Comic-Con

2

L’incontro con Grant Morrison al Comic-Con si è aperto con una standing ovation.

Dopo l’ingresso dell’autore si è immediatamente cominciato a parlare del suo lavoro sulla serie regolare di Batman. Proprio riguardo al cavaliere oscuro, Morrison ha affermato che quando inizia a scrivere una storia, parte sempre da un’idea molto piccola, che tende poi a sviluppare in corso d’opera, nel momento in cui comincia a svilupparsi un coinvolgimento con tutti gli altri personaggi presenti nella sceneggiatura.

Le domande sono arrivate subito, cominciando con una curiosità proposta da un fan, che chiedeva quanti anni avessero Batman e Robin. Morrison ha risposto che “non è importante. Cerca di capire..questi personaggi non sono veri, non vivono nel mondo reale. Abbiamo già un nostro mondo, perchè desiderare che questi personaggi siano vivi anche nella realtà ? Meglio lasciarli nell’universo della finzione, dove si può fare qualsiasi cosa.”

In seguito è stato chiesto a Morrison quale fosse a suo parere la sua opera migliore. L’autore ha risposto dicendo che quando scrisse Flex Mentallo pensava che quella fosse la sua opera migliore, poi ha scritto Invisibles e molte persone ritenevano invece più valida quest’altra. Morrison ha concluso rispondendo che “gli artisti cercano di perfezionarsi e migliorarsi ogni volta che si cimentano con una nuova storia”, come dire, un’opera migliore non c’è.

In seguito è stato chiesto all’autore se e quando avrebbe lavorato ad un’opera riguardante Wonder Woman; Morrison ha risposto con un secco  “Presto..” L’autore ha poi dichiarato che è in lavorazione un nuovo episodio di Seaguy, intitolato Seaguy:Eternal. L’idea per questa storia è stata presa dalla realtà; pare infatti che la trama sarà basata sulle telecamere di sorveglianza presenti in abbondanza in tutte le città più importanti del mondo.

Parlando di Marvel e DC, l’autore si è detto molto più affezionato alla seconda, che considera la sua “casa spirituale” poichè fin da piccolo non è mai stato un gran fan della Marvel. Continuando a rispondere alle domande, è uscito fuori l’argomento JLA. Pare infatti che l’autore lavorerà su una versione della Justice League ambientata in una sorta di multiverso, con personaggi provenienti da svariati mondi paralleli. In seguito un fan ha rivolto un’interessante domanda all’autore: “Jason Todd e Batman torneranno a lavorare insieme ?” Morrison ha risposto che “Forse li rivedrete in coppia. Ma non per combattere il crimine, bensì per prendersi a pugni l’uno con l’altro.. Jason Todd era un buon Robin, penso che ci sia ancora una possibilità di redenzione per lui.”

È stato poi chiesto a Morrison quale fosse, tra i suo progetti ancora in corso, quello da lui preferito. L’autore ha risposto che Batman è indubbiamente il progetto nel quale si sente più coinvolto ora come ora. L’incontro si è concluso poco dopo con una domanda sulla miniserie Joe The Barbarian. Morrison ha dichiarato infatti che tra non molto uscirà una collector’s edition della suddetta opera. A presto con nuovi aggiornamenti.

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui