Il sequel-prequel di 300 uscirà in USA ad agosto.

Tratto da Xerxes, graphic novel di Frank Miller, 300 – Rise of an Empire si svolge in mare, dove il generale greco Temistocle (Sullivan Stapleton) prova a mobilitare tutte le forze greche per affrontare l’armata di Serse (Rodrigo Santoro). Sei anni dopo lo straordinario successo di 300, di Zack Snyder, il sidequel presenta una storia parallela agli eventi del primo film aggiungendo nuovi personaggi.

Visivamente, il film è molto vicino al predecessore ma con un buon numero di differenze. Impegnato sul set de L’Uomo d’Acciaio, Zack Snyder è stato rimpiazzato alla regia dall’israeliano Noam Murro che ha diretto Smart People. Snyder, comunque, ha concettualizzato il film con i co-sceneggiatori Frank Miller e Kurt Johnstad. “Non è un clone dell’originale. E’ un modo molto diverso di raccontare la storia ma con le stesse suggestioni del primo episodio”, ha detto Noam Murro. “Il concept di un piccolo esercito contro una grande varietà di avversari è ancora lì. Affronteranno centinaia di centinaia di migliaia di nemici. Ma per sconfiggere un grande potere, i soldati dovranno usare saggezza e tattica.”

300 – Rise of an Empire vedrà il ritorno di Rodrigo Santoro nel ruolo di Serse e di Lena Headey nel ruolo della Regina Gorgo. La new entry Eva Green interpreta la Regina Artemisia di Persia, descritta dal regista come “sexy, crudele e astuta, quindi ha tutte le capacità per uccidere i suoi nemici.” La battaglia si svolgerà, in gran parte, in mare, il che significa “una coreografia completamente diversa per le scene di guerra.”

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui