Quattro gli albi Bonelli in uscita nella seconda settimana di aprile. Si comincia con Martin Mystère e si finisce col Maxi Nathan Never. In mezzo, Le Storie e una ristampa di Dylan Dog.

Da mercoledì 10 aprile sarà in distribuzione “Il paradosso di Fermi”, numero 326 di Martin Mystère.

Con testi di Mignacco e disegni di Ongaro, l’albo bimestrale racconta di come una notte in un isolato osservatorio un astronomo riceva dallo spazio un segnale in codice binario, che se da un lato conferma la presenza di vite extraterrestri, dall’altro sembra contenere la soluzione al mistero dei numeri primi.

Il problema è che a un certo punto sia l’astronomo che il portentoso messaggio spariscono, il che apre un vero e proprio intrigo internazionale nel quale sarà immancabile la presenza del BVZM.

E degli Uomini in Nero, ovviamente…

Venerdì 12 sarà la volta del numero 7 de Le Storie, l’ultima delle serie mensili nate in casa Bonelli.

Questa volta tocca a Fabrizio Accatino (soggetto e sceneggiatura) e Giampiero Casertano (disegni) presentare il proprio albo. Si tratta de “La pattuglia”, ambientato nel Vietnam del 1967.

Qui il capitano Artz ha ricevuto il compito di infilarsi nella giungla indocinese per cercare di recuperare una pattuglia scomparsa circa un anno prima.

Un viaggio verso l’ignoto sullo sfondo della guerra e…delle proprie paure.

Da sabato 13 sarà in edicola il 9° Maxi Nathan Never, volume annuale che come sempre contiene tre storie.

“La recluta” è l’avventura inaugurale, firmata dal duo Bepi Vigna e Romeo Toffanetti.

Nathan deve sostituire in una missione un vecchio amico dei tempi in cui era un poliziotto: Mark Corkman. Affiancato dal cadetto Ray Gonzales, l’agente Alfa dovrà scortare una preziosa testimone al processo che la vede come unica teste d’accusa.

“Post Mortem” è invece il titolo della seconda storia, scritta e disegnata da Gigi Simeoni.

La giovane Meg Barrett rimane sconvolta dalla morte di Brad Grocers, direttore della compagnia di assicurazioni “ForLife”, e si rivolge a Nathan Never perché è convinta che l’assassino sia suo padre William, tornato dalla tomba per vendicarsi delle persone che lo hanno tradito in vita.

Ultima storia del volume annuale è “Il Signore della Guerra”, ancora di Vigna e Toffanetti. Una serie di attentati terroristici sconvolge varie città del mondo. Il principale indiziato sembra essere l’Agente speciale Nathan Never…

Giovedì 11 aprile tornerà in edicola “La famiglia Milford”, episodio numero 203 della serie mensile di Dylan Dog, ristampato dalla Collezione Book. I membri della famiglia Milford, protagonista di una famosa serie televisiva del passato, cominciano a morire assassinati in maniera raccapricciante e  improbabile.

Un implacabile contrappasso mette fine alle loro esistenze, e l’Indagatore dell’Incubo, su richiesta della nipote dello sceneggiatore e regista della serie, indagherà gli effetti nefasti della fantasia frustrata. Uscito per la prima volta nell’agosto dle 2003, l’albo è firmato da Michele Medda (testi) e Luigi Piccatto (disegni). La copertina, al solito, è di Angelo Stano.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui