Non è stata inclusa tra le anticipazioni di inizio anno della Bonelli perché l’uscità è prevista per il 2014, eppure Adam Wild sta già facendo parlare di sé e delle sue novità.

Adam Wild avrà le fattezze dell’attore statunitense di origine australiana Errol Flynn. È quanto apprendiamo da “Comix Factory”, blog di Stefano Perullo, che dedica un intero articolo al protagonista dell’omonima serie della Sergio Bonelli Editore.

In uscita a partire dal 2014, la serie è ambientata nell’Africa Nera di fine Ottocento. A realizzarla: Gianfranco Manfredi, storica firma della casa editrice milanese, che proprio a metà marzo ha visto concluse le avventure cinesi di Ugo Pastore, altro personaggio figlio della fantasia dello sceneggiatore marchigiano.

Dopo Volto Nascosto e Shanghai Devil, però, Manfredi abbandona le mini-serie e si dedica ad una collana lunga, senza scadenza prefissata, che avrà dalla sua anche una squadra di disegnatori quasi del tutto nuova.

Il primo numero, così come il disegno del personaggio, è di Alessandro Nespolino. Il modello, come detto, è Errol Flynn, attore a stelle e strisce che riscosse molto successo tra gli anni Trenta e Quaranta dello scorso secolo. Oltre a Nespolino, altro veterano che lavorerà ai disegni della serie sarà Darko Perovic, che dovrebbe essere anche il copertinista.

Al centro dell’opera, l’esploratore e antropologo Adam Wild, personaggio che da quanto finora è filtrato appare meno tormentato dell’ultimo (anti)eroe di Manfredi, Ugo Pastore, ma non per questo meno ostile alle prepotenze e ingiustizie.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui