Dal Tokyo International Anime Fair 2013 ancora novità per lo studio di Gunbuster, Nadia ed Evangelion.

Non solo Aoki Uru nel futuro di Gainax.

Il celebre studio di animazione ha annunciato che la collaborazione con la casa automobilistica Subaru proseguirà e porterà nelle sale Hokago no Pleiades in una nuova versione cinematografica.
La serie originale di quattro corti, diffusi online nel 2011, racconta di un club del dopo scuola composto da maghette che cercano di aiutare un alieno proveniente dalle Pleiadi a far ritorno a casa.

Discussi ma non ancora approvati altri due progetti per i quali, stando alla produttrice Tomoko Saito (Medaka Box), si stanno cercando finanziamenti.

Il primo è Akubi o Suru ni wa Wake ga Aru, del quale da sei anni si vorrebbe realizzare una serie tv composta da due kur (metà anno). Il pamphlet mostrato in fiera rivela che la storia è ambientata nel Giappone del 2093, dove una cittadina rurale che un tempo era la più prestigiosa del monda giace sommersa trenta metri sotto l’oceano. La trama racconta di una ragazza che partecipa a immersioni libere e la conseguente crescita emozionale che prova.

Il regista e co-fondatore Hiroyuki Yamaga descrisse un progetto simile, allora senza nome, al californiano FanimeCon del 2009.

Il secondo è Sadon-Desu (titolo che richiama la pronuncia del termine sportivo “sudden death”), trasposizione animata del manga frutto della collaborazione tra Nowa della Gainax e il mangaka Kyo Hatsuki (Love Junkies) in corso di serializzazione su Weekly Young Magazine della Kodansha dallo scorso Novembre.

Lo yonkoma racconta di Koume, una ragazza che entra in un istituto privato. Qui viene a sapere dall’amica Sasuga che se si iscrive al club della cerimonia del tè potrà mangiare degli stuzzichini; così convincono anche le compagne Mikaeru e Momiji a iscriversi con loro.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui