Lo scrittore Jeff Parker ha annunciato che Atlas, serie pubblicata dalla Marvel che rilanciava una serie di supereroi degli anni ’50, si concluderà per forza di cose al quinto numero.

Parker ha infatti affermato di essersi trovato “costretto ad uccidere Atlas alla quinta uscita”. Il motivo di tale interruzione è da ritrovare nel fatto che la serie ha venduto intorno alle 2 mila copie. In ambito fumettistico, più precisamente in ambito Marvel, la zona di pericolo per una serie si aggira proprio intorno alle 2 mila copie, numero più-numero meno, anche se, a detta di Parker, Atlas ha comunque venduto meglio di altre serie che sono andate avanti ben più a lungo.

Come ultima opportunità, la Marvel ha proposto all’autore di allegare l’opera ad un mini evento crossover, ma sembra proprio che Parker, non convinto dalla proposta, abbia rifiutato. Non tutto, però, sembra perduto. Alcuni personaggi del gruppo Atlas, infatti, appariranno in “Hercules God Squad”. Sembra che per uno di loro andrà ancora meglio. Infatti, per quanto riguarda Gorilla Man, inizierà una miniserie interamente a lui dedicata. Sembra invece evidente che per l’intero gruppo Atlas capitanato da Jimmy Woo, questa sarà l’ultima avventura.

telegra_promo_mangaforever_2

7 Commenti

  1. Sembra quasi basti un numero inferiore di albi per la sopravvivenza in un paese vasto come gli USA che in Italia…. Per le major perlomeno, in Italia dubito che un Bonelli resisterebeb a 2000 (ma anche qualsiasi serie da edicola)

  2. Secondo me ha chiuso perchè nell’idea originale c’era di riproporre un’aria golden age per combattere la concorrenza di Dynamite Entertainement, e propbabilmente la sfida è stata persa.
    peccato

  3. Noooooooooooooo

    La mia serie Marvel preferita!!!
    Gli americani non capiscono niente!!!!

    Vende Spider che si spippetta dalla mattina alla sera per poteri e responsabilità e fi..!!!!

    Ma va…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui