Sarà affidato integralmente al romano Walter Venturi il romanzo a fumetti Bonelli 2013, che dopo due anni si presenta in edicola con la sola uscita autunnale. Al centro del nono volumone la figura di Giovanni Battista Belzoni, Indiana Jones made in Italy.

Sarà Il grande Belzoni il prossimo romanzo a fumetti della Sergio Bonelli Editore, che uscirà nell’autunno 2013. A scriverlo e disegnarlo Walter Venturi, quarantene autore romano che ha già lavorato, tra le altre cose, a Brad Barron, Demian, John Doe e Detective Dante.

Ma chi sarà il protagonista di questo nuovo lavoro? Giovanni Battista Belzoni, nato sul finire del 700, fu una sorta di Indiana Jones ante litteram. È considerato uno dei più importanti egittologi: è grazie a lui e alla sua rocambolesca vita che possiamo oggi ammirare gli splendori dell’antico Egitto.

Belzoni, tra le altre cose, liberò dalla sabbia il tempio di Abu Simbel, scoprì l’entrata della piramide di Chefren e la tomba di Sethi I nella Valle dei Re, e tutto ciò senza essere un archeologo o un professore. Egli può quindi essere considerato una sorta di self-made man per le sue origini popolari che non gli hanno impedito di ascendere ad importanti livelli, ma anche un cervello in fuga, per la sua decisioni di trasferirsi dall’Italia all’Inghilterra.

Un personaggio storico estremamente avventuroso e tutto da scoprire, dunque, a cui la Bonelli Editore ha deciso di  dedicare il romanzo a fumetti del 2013, il nono da quando è nata la collana. Quest’anno, però, a differenza del 2011 e del 2012, sarà pubblicato soltanto un romanzo. In pratica verrà meno l’uscita di giugno, e sopravviverà soltanto quella autunnale.

Venturi è il secondo autore, dopo Gigi Simeoni, a lavorare da solo ad un romanzo a fumetti. Il fumettista nativo di Roma oltre a Il grande Belzoni sta anche lavorando ad altri progetti, primo tra tutti il numero uno di Zagor Color in uscita ad agosto 2013.

Le 132 pagine a colori dell’albo saranno disegnate proprio da Venturi su soggetto di Burattini e sceneggiatura di Rauch: si tratterà dell’esordio del romano ai disegni delle avventure dello Spirito con la scure. Né potrebbe essere l’unica esperienza, visto che il curatore di Zagor, Moreno Burattini, ha dichiarato di aver in mente una storia su misura per Venturi e che dunque gli piacerebbe trattenerlo nella squadra della collana.

Ultima, ma non meno importante, nota su Il grande Belzoni è la presenza su Facebook di una pagina dedicatagli, dalla quale si possono ammirare disegni, studi, ma anche apprendere notizie e approfondimenti sul microcosmo del prossimo romanzo a fumetti.

Online dal 7 febbraio, la pagina va a tener compagnia a quelle che l’hanno preceduta, Orfani e Dragonero, e testimonia una nuova apertura al mondo del web e del social in particolare che la Bonelli Editore sta mostrando negli ultimi tempi.

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui