Il regista di Nausicaa e Totoro cercò di acquistare un vero Zero Fighter!

A rivelare questa curiosità sulla nota passione per il volo del regista Hayao Miyazaki è Toru Shirasuna, manager del Museo dell’Aviazione di Tokorozawa (Saitama) che custodisce l’unico esemplare ancora in grado di volare del caccia usato dall’Aeronautica Imperiale Giapponese tra il 1940 e il 1945.

Shirasuma ebbe l’occasione di parlare con il regista, il quale spiegò che suo padre possedeva una compagnia che consegnava le parti degli Zero alla produttrice di aerei militari Nakajima; Miyazaki confidò anche di aver provato in precedenza ad acquistare uno Zero per una cifra pari a 300 milioni di Yen, ma dovette rinunciare all’idea a seguito dei rimproveri di sua moglie.

Il suo prossimo film, Kaze Tachinu (Il vento si è alzato), uscirà questa estate e racconterà proprio la vita di Jiro Horikoshi, il designer dello Zero.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui