Saranno quattro i nuovi albi della casa editrice milanese in edicola nella prima settimana di febbraio. Ad essi si aggiunge anche una ristampa delle avventure di Dylan Dog.

Il primo ad uscire della squadra Bonelli sarà Dampyr, che martedì 5 febbraio sarà in edicola con “Il sigillo di Lazzaro”, numero 155 della serie mensile, con soggetto e sceneggiatura di Diego Cajelli e disegni di Fabrizio Russo.

In un palazzo in rovina appartenuto anticamente ai templari, i Lupi Azzurri sono in cerca di un misterioso manufatto.

Il sigillo di Lazzaro, custodito da un Maestro della Notte, il Conte di Saint Germain, interessa però anche ad uno dei demoni dell’Altra Parte.

Inevitabilmente Harlan e i suoi compagni si inseriranno nella partita giocata in terra italica, precisamente all’interno della Zona Rossa de L’Aquila.

Tex Willer, dal canto suo, a partire da giovedì offrirà ai lettori “Una donna in ostaggio”, albo numero 628 della serie regolare.

Mauro Boselli e Stefano Andreucci gli autori, mentre la copertina, al solito, è affidata a Villa.

Protagonista del volume Jack Curtiss, che si prepara all’ennesimo colpo e prende con sé degli ostaggi per tentare di dissuadere i ranger dal seguirlo.

Tra i malcapitati anche una donna, Sarah Wyatt.

Per salvarla, comincia una sfida contro il tempo irta di pericoli.

Venerdì 8 febbraio sarà poi la volta del penultimo numero di Shanghai Devil, il 17° della mini-serie.

Disgustato per i saccheggi e i massacri compiuti dai soldati stranieri a Pechino, Ugo Pastore si lascia trasportare dal desiderio di ritrovare l’amata Meifong alla mitica Sorgente dei Fiori di Pesco.

Per farlo, ha però bisogno di rintracciare Tai-Mien, attualmente all’inseguimento dell’imperatrice Suxi. Sulla stessa pista sono anche Lady Jane, il tenente Knox e Chuang Lai, capo dei boxer.

L’albo, intitolato A ferro e fuoco”, porta le firme di Manfredi e Perovic.

Febbraio è anche il mese di uscita della collana bimestrale di Martin Mystère, giunta a 325 albi.

“Voci dal Passato”, con testi di Alfredo Castelli e disegni di Giulio Camagni propone un nostalgico viaggio a ritroso nel tempo iniziato a partire dal ricevimento di un regalo del tutto inaspettato.

Il BVZM si metterà dunque sulle tracce di un segreto noto a pochissimi, grazie al quale conservar testimonianze storiche ancor meglio di quanto sanno fare scrittura e immagini.

Nel corso della ricerca il detective dell’Impossibile incrocerà Athanasius Kircher, poliedrico genio del XVII secolo.

Mercoledì 6 febbraio sarà infine in edicola la GrandeRistampa di Dylan Dog, giunta questo mese al numero 39. Come al solito, l’edizione bimestrale conterrà 3 episodi, dal numero 115 al 117 della serie regolare. La copertina del volume è affidata a Corrado Roi.

La prima delle tre storie è “L’antro della belva” di Claudio Chiaverotti e Ugolino Cossu. Al centro, una storia per bambini che parla agli adulti, con la vita di Ariel Howell che si fa racconto fantastico per sfuggire alla memoria dell’orribile passato.

Seconda storia è quella di Manfredi e Siniscalchi intitolata “La governante”, nella quale le sembianze di una vecchia signora dai modi garbati nascondono un orrendo demone.

A chiudere l’albo “La quinta stagione” di Sclavi e Piccatto. Protagonista ne è il dottor Dipslip, che è preso da un’insonnia eterna e perseguitato da strani incubi: dietro il suo microprocessore vive una forza demoniaca capace di distorcere la realtà.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui