Collezione Storica a colori con Repubblica: Bruno Brindisi copertinista di Dylan Dog

1
La ristampa di Dylan Dog all’interno della Collezione Storica a colori partirà il 21 febbraio. Le copertine inedite saranno affidate a Bruno Brindisi.

Tutti gli amanti dell’Incubo farebbero bene a segnarsi questa data: 21 febbraio 2013. Sarà infatti proprio a partire dal penultimo giovedì del mese più breve dell’anno che inizieranno le pubblicazioni di Dylan Dog nella Collezione Storica a colori di Repubblica e l’Espresso.

La notizia è stata data in anteprima da ddcomics, che ha anche annunciato che il copertinista dei volumi di 300 pagine che settimanalmente gli appassionati troveranno in edicola non sarà Angelo Stano, bensì Bruno Brindisi.

Copertine inedite disegnate da un autore diverso da quello a cui sono affidate abitualmente, dunque.

Ma le novità non si esauriscono qui.

Il primo numero – che conterrà i primi tre albi della serie regolare: L’alba dei morti viventi, Jack Lo squartatore e Le notti della luna piena – proporrà anche un’intervista inedita al papà dell’Indagatore dell’Incubo, Tiziano Sclavi, curata da Gianmaria Contro.

Ci saranno poi approfondimenti affidati a Luca Raffaelli, Luca Crovi e Maurizio Colombo. Attualmente non si conosce il numero esatto degli albi che saranno ristampati entrando così a far parte della Collezione Storica a colori, ma è certo che la collana abbinata a Repubblica e l’Espresso per alcuni mesi si sdoppierà, visto che nei giorni scorsi è stata confermata la ristampa di Zagor all’interno della stessa collana fino al numero 71, che uscirà a giugno e concluderà la riproposizione delle storie zagoriane firmate da Guido Nolitta, alias Sergio Bonelli.

Per quanto riguarda i costi dei volumi di Dylan Dog, infine, il primo volume sarà all’offerta lancio di 1 € in più rispetto al prezzo di quotidiano e settimanale. I numeri successivi, invece, costeranno 6,90 € in più.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui