Cosa desiderate per il prossimo anno? Tunué vorrebbe proporvi storie appassionanti, magiche e nostalgiche, ma anche vere e divertenti, storie per riflettere…uniche. Ecco racchiusi in un solo pensiero desideri e speranze per il 2013

Siamo entrati nel fatidico momento dell’anno in cui ci si ferma a riflettere tra passato e futuro, quel passaggio che ci permette di godere dei risultati raggiunti (le 32 pubblicazioni del 2012 e i 2 prestigiosi premi) e recuperare le energie per dare il meglio all’inizio di un nuovo percorso, sempre concentrati verso il nostro obiettivo più grande: proporre ai nostri lettori STORIE.

Nella nostra “to do list” per prepararci al meglio al 2013, il primo posto spetta certamente alla comunicazione del piano editoriale Tunué 2013. Abbiamo deciso di farlo in modo un po’ speciale, esprimendo i nostri desideri, che speriamo di condividere con voi:

1. Desideriamo aumentare i punti di contatto tra fumetto e narrativa

Nuovi adattamenti letterari ci regaleranno intense emozioni. Sicuramente è il coronamento di un sogno inseguito da tempo la prossima uscita del graphic novel Canale Mussolini, ispirato al romanzo di Antonio Pennacchi, Premio Strega 2010, un titolo che ha venduto quasi mezzo milione di copie raccontando il territorio in cui viviamo ogni giorno, la nostra Storia.

Gli altri, nato come opera teatrale di Maurizio de Giovanni, autore della popolarissima serie di gialli del Commissario Ricciardi, diventa un graphic novel che racconta in modo sublime l’anima di Napoli attraverso il racconto di amorevoli personaggi messi a fare i conti con il dramma della perdita. Sceneggiato da Alessandro Di Virgilio, con i disegni di Luca Ferrara.

Nicola Rao, giornalista, direttore del TG3 Lazio, è l’autore di Colpo al cuore, avvincente reportage degli ultimi giorni delle Brigate Rosse, tra retroscena inediti e spinose questioni che riguardano la fine della sanguinosa organizzazione terroristica, che diventerà un graphic novel grazie alla sceneggiatura di Leonardo Valenti (sceneggiatore in Tv di Romanzo criminale – la serie e di Cassandra) .

Uno in diviso è il fulminante romanzo con cui nel 2006 esordiva l’appena ventenne Alcide Pierantozzi, che oggi pubblica con Hacca e Rizzoli. Un romanzo visionario e indomabile che diventerà quest’anno romanzo a fumetti con la sceneggiatura di Adriano Barone.

2. Desideriamo ascoltare gli autori e sperimentare ancora con loro

Tra le nuove coinvolgenti narrazioni che proporremo nel 2013 si alterneranno, tra autori italiani e stranieri, le uscite dei grandi nomi che hanno conquistato un posto privilegiato nel cuore di lettori italiani. Da Paco Roca, che vedremo in una veste inedita nel suo Il gioco lugubre e che probabilmente ci riserverà un’altra sorpresa nel corso dell’anno, al talentuoso David Rubìn, che con l’atteso l’Eroe, libro secondo, porta al termine la sua fantastica opera ispirata alla rivisitazione del grande mito greco – di circa 600 pagine a colori – che rivoluzionerà l’idea di fumetto supereroistico, passando per Alfred, che pubblicherà in coppia con Éric Corbeyran il magico e misterioso Abraxas, continuando con l’eclettico Tony Sandoval che ci porterà nell’adolescenza inquieta del suo Doom Boy.

Tra gli autori italiani ci saranno le firme di Davide Garota, autore dallo stile unico del graphic novel Invito al massacro, realizzato nel 2012 con Giovanni Marchese, che si presenta nel 2013 come autore unico con il suo nuovo Il fuoco non ha amici e infine Dieci giorni da Beatles, il nuovo graphic novel di Sergio Algozzino che torna alle prese con i mostri sacri del rock.

3. Desideriamo accompagnare nell’esplorazione del mondo nuovi Tipitondi

I premi ricevuti e l’affetto dei lettori junior e young-adult ci hanno dato la conferma che la strada intrapresa era quella giusta. Nel 2013 avremo modo di crescere ancora insieme ai Tipitondi, con tanti fantastici autori. New entry prestigiose ci aspettano, come Corrado Mastantuono (alla sceneggiatura) e Stefano Intini (ai disegni), incredibili firme Disney (e non solo) per il nuovo spassoso volume di collana dal titolo: Piccolo Pierre Storie disordinate. E poi ancora gli autori italiani: Teresa Radice e Stefano Turconi con il loro coloratissimo Viola Giramondo, Alessio De Santa, Daniele Mocci, Elena Grigoli con La principessa che amava i film horror e poi Ilaria Ferramosca e Giancarlo Caracuzzo con Sulla collina. E i nuovi progetti in cantiere di Gud, autore di La notte dei giocattoli con Dacia Maraini, e Sualzo, autore di Fiato sospeso con Silvia Vecchini. Per finire poi con la dolcissima Aurore di Enrique Fernandez e il più grande classico della letteratura per ragazzi: Oliver Twist, di Dauvillier, Deloye, Merlet, Rouger.

4. Desideriamo fornirvi i migliori strumenti per capire e conoscere

Non mancheranno titoli eccezionali per i saggi Tunué, a partire dalla più completa biografia di Charles Schulz, firmata da David Michaelis, con la quale potrete entrare nell’incredibile vita del creatore dei Peanuts.

E poi l’omaggio alla carriera di uno dei più popolari autori del fumetto italiano, Carlo Chendi, nel suo Scrivere a fumetti, e uno sguardo inedito al mondo dell’animazione italiana con il saggio di Raffaella Scrimitore: Pionieri dell’animazione italiana.

5. Desideriamo uscire fuori dai recinti (anche tecnologici)

Il piano editoriale 2013 comprende un volume speciale, che si spingerà oltre la semplice forma e-book, ovvero l’enhanced book Il libro Infame di Gianluca Nicoletti, giornalista e conduttore della storica trasmissione Melog su Radio 24 e Roberto Ronchi. Senza contare che tutto il catalogo Tunué sarà digitalizzato e disponibile nei più importanti store.

Non ci resta che augurarvi buona lettura!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui