DECIMO TOP
KAPPA – LA SCENA DELL’INFERNO
Di Ryunosuke Akutagawa e Kazuya Jibiki, Kappa Edizioni/Ronin Manga
La collana “La letteratura coi manga”, che presenta adattamenti a fumetti di romanzi e racconti sia occidentali che orientali pubblicati in Giappone da Nihon Bungeisha, si arricchisce di un volume contenente due episodi che il mangaka Kazuya Jibiki ha tratto dal romanziere Ryunosuke Akutagawa (Rashomon, trasposto al cinema da Akira Kurosawa). Due racconti senza dubbio interessanti anche se non privi di smagliature.
Nel primo, La Scena dell’Inferno, veniamo trasportati nell’epoca Heian per seguire le vicende di un pittore intorno al quale aleggiano storie inquietanti e a cui viene commissionato di dipingere la scena dell’inferno. Se l’atmosfera di strisciante inquietudine e follia è resa molto bene, il beffardo contrappasso che attende il pittore appare un po’ prevedibile e per questo meno efficace del previsto; a differenza invece del finale, decisamente più riuscito.
Il secondo, anch’esso in bilico tra la sanità mentale e la follia, vede protagonista un paziente di una casa di cura il quale racconta di aver visitato il paese dei Kappa.
Attraverso la descrizione della società di queste creature fantastiche, che all’apparenza sembrano comportarsi esattamente al contrario degli uomini, l’autore intende mettere in luce quelle che sono le contraddizioni della società e dell’esistenza degli esseri umani. Non tutte le situazioni vissute dal protagonista, ritratte in gran numero, risultano convincenti allo stesso modo e di alcune è difficile comprenderne il senso; ma nel complesso la lettura è quanto meno stimolante e intrigante.

VOTO: 7

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

  1. “Tram tram”? LOL! XD
    Iceman, dimmi che l’hai scritto apposta…

    Per il resto, solo un flop su 12 segnalazioni? O hai selezionato bene bene le tue letture (bravo!) o qui dilaga troppo buonismo per le feste di Natale (e non solo)… :P

    • a forza di muovermi sempre coi mezzi pubblici vedi che succede?! XD

      Niente buonismo, se un titolo non mi piace lo scrivo senza problemi ^__^
      (poi conta che di roba come moyasimon e usagi drop colleziono i volumi americani già da un po’)
      però diciamo che le “sole” le riesco a svicolare abbastanza bene, quindi capita spesso che i top siano di più dei flop XD

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui