Ci ha lasciati l’autore di Hadashi no GenGen di Hiroshima.

Il 19 Dicembre all’età di 73 anni Keiji Nakazawa si è spento all’ospedale di Hiroshima dopo una lunga lotta contro il cancro ai polmoni. In accordo con le sue ultime volontà non verranno celebrate cerimonie funebri.

Il mangaka, conosciuto in tutto il mondo per il suo Hadashi no Gen (i primi quattro volumi su dieci sono stati proposti in italiano da Planet Manga con il titolo Gen di Hiroshima), opera che racconta gli orrori e le conseguenze del bombardamento atomico di Hiroshima del 1945 vissuto in prima persona dall’autore durante l’infanzia, era stato sottoposto a terapie per combattere il cancro nel 2010 e nel 2011.

Nel 2009, a causa di peggioramenti alla vista dovuti a una cataratta e a una retina danneggiata, dovette rinunciare all’idea di realizzare un sequel di Gen, dichiarando tuttavia che “La nostra generazione deve continuare a raccontare l’orrore della bomba atomica e della guerra”.

Nato a Hiroshima il 14 Marzo del 1939, nel 1945 perse suo padre, sua sorella maggiore, suo fratello e sua sorella minori; soltanto sua madre e due fratelli riuscirono a sopravvivere insieme a lui.

Nel 1954 ottenne la licenza media, e nel 1961 si trasferì a Tokyo dove nel 1963 iniziò la carriera di mangaka. Dal 1973 al 1985 sulle pagine di Weekly Shonen Jump di Shueisha serializzò il suo capolavoro, che, raccolto in dieci volumi, ha venduto oltre sei milioni e mezzo di copie, è stato tradotto in dieci lingue ed è stato trasposto in film animati, dal vivo e in drama televisivi.

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui