Volete sapere come Moon Knight passa la notte di Natale ? Questo speciale natalizio a cura di Peter Milligan e Laurence Campbell soddisferà la vostra curiosità, ma non vi aspettate frasi sdolcinate o famigliole felici… Il crimine non va mai in vacanza !!!

Moon Knight: Speciale Natale

Autori: Peter Milligan, Laurence Campbell, Charlie Huston, David Finch

Casa editrice: Panini Comics

Provenienza: Stati Uniti, 17×26, B., 48 pp., col.

Genere: Supereroistico

Prezzo: 3,00 euro

Anno di pubblicazione in Italia: 2012


Se siete stanchi delle solite storielle natalizie, buoniste ed edificanti, allora questo Moon Knight: Speciale Natale è quello che potrebbe fare al caso vostro !

In questo racconto infatti di natalizio c’è giusto l’atmosfera, ma per il resto i toni sono piuttosto cupi e violenti, in quanto assistiamo ad una delle tante nottate che Moon Knight passa in ronda a perlustrare le strade, cercando di debellare la delinquenza e il marciume che continua ad infestarle in ogni periodo dell’anno. Il crimine, si sa, non va in vacanza… e lo stesso vale per il Cavaliere della Luna !

Come sapete, però, Moon Knight è un vigilante problematico e fuori dall’ordinario, affetto da gravi problemi psichici che lo tormentano e gli provocano allucinazioni. Per questo motivo scarica le proprie frustrazioni sui criminali che gli capitano a tiro, rispondendo alla violenza con altra violenza, a volte senza riuscire a controllarsi. Anche i rapporti umani e sentimentali ovviamente risentono di questa situazione, in quanto la vita che conduce e i suoi problemi mentali non gli consentono di instaurare un rapporto stabile con un’altra persona…

Festività come il Natale, purtroppo, rischiano di peggiorare il disagio di chi non ha famiglia o qualcuno con cui condividere i momenti di felicità, ed è proprio il caso di Marc Spector: vigilante dalle mille personalità, completamente dedito alla sua missione.  Riuscirà almeno il giorno di Natale a concedersi un attimo di pace e tranquillità, magari con la sua amata Marlene…?

A questa ed altre domande risponderà il talentuoso scrittore Peter Milligan in Moon Knight: Silent Knight, da noi riadattato in Il Natale di Moon Knight: una storia autoconclusiva dal taglio fortemente noir e hard-boiled, senza particolari scene a effetto o ingegni narrativi che tentino a tutti i costi di accalappiare il lettore, ma che punta piuttosto su un linguaggio crudo e diretto, che spiazza proprio per la sua linearità.

In questo senso va segnalato anche l’ottimo lavoro ai disegni di Laurence Campbell, che ci regala tavole cupe e realistiche molto simili a quelle di Maleev, che comunque è arrivato successivamente al timone di Moon Knight, visto che questa storia risale al 2008. Campbell riesce a bilanciare bene le ombre e i chiaroscuri senza appesantire troppo le tavole, e a mantenere un taglio realistico senza farsi aiutare troppo dalla fotografia, che a volte rischia d’inficiare sulla fluidità e la dinamicità dei disegni. Il suo stile si adatta perfettamente alla sceneggiatura di Milligan, che alterna momenti intimi e riflessivi ad altri più movimentati e violenti, senza calcare troppo la mano in nessuno dei due versanti.

Resta da capire, a questo punto, la scelta della Panini di inserire come “contenuto speciale” le prime tredici tavole della serie di Moon Knight scritta da Charlie Huston e David Finch, che rilanciò il personaggio nel 2006. Considerando che il loro ciclo verrà a breve ristampato nella collana economica Marvel Best Seller, mi domando che senso abbia riproporlo anche qui, visto che in questo modo non si accontenta né chi ancora vuole comprarlo ( e quindi leggerlo per intero ) né tantomeno chi ha già letto la storia a suo tempo. Credo che sarebbe stato preferibile pubblicare qualcosa di inedito o magari qualche perla del passato che non era stata ripubblicata di recente. Ma queste sono le “scelte editoriali” della Panini. Bah…..


Voto: 6,5

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui