Conferme ufficiose sull’abbandono dello scrittore.

Da alcune ore sta circolando insistente la voce secondo cui Scott Snyder avrebbe deciso di abbandonare Swamp Thing come più volte si era detto nelle scorse settimane.

Il motivo dell’abbandono è quello ormai da tempo risaputo ovvero il lancio della nuova Man of Steel in coppia con Jim Lee che sta assorbendo lo scrittore, il quale nel frattempo sta scrivendo anche Batman, e che l’ha costretto prima a mettere in pausa la sua serie Vertigo American Vampire ed ora ad abbandonare le redini di Swamp Thing.

Grande merito a Snyder per aver letteralmente resuscitato anche dal punto di vista commerciale un personaggio ed una testata più volte chiusa negli anni anche quando al timone c’erano scrittori del calibro di Grant Morrison o Mark Millar.

La vera breaking news tuttavia è l’identità del sostituto di Snyder ovvero un talento attualmente in forza alla Image Comics: non è dato sapere se questo stesso scrittore prenderà in mano anche Batgirl, anch’essa a quanto si dice sulla rete pronta a finire nelle mani di uno scrittore proveniente dalla Image.

Rimanete sintonizzati!

UPDATE

Scott Snyder ha confermato via twitter che l’ultimo numero di Swamp Thing con la sua firma sarà il #18 previsto per marzo che coincide con la fine del crossover RotWorld.

Snyder ha inoltre confermato che anche Yannick Paquette lascerà la testata.

L’autore ha ringraziato i fan per il supporto rassicurandoli che l’abbondano da Swamp Thing era programmato sin dal #1 e che presto la DC rivelerà il nuovo team creativo.

Che sia davvero Jim Starlin il nuovo scrittore di Swamp Thing?

telegra_promo_mangaforever_2

13 Commenti

  1. Millar e Morrison sono rimasti sulla Cosa della Palude un tempo sufficiente a legittimare due mattonazzi di volumi Planeta ripieni di tante storie che rileggono – a modo loro – la famosa run di Moore /Bissette /Totleben/Veitch/Alcala. Non parlerei di flop. Erano altri tempi, of course.
    Starlin su Swamp Thing potrebbe essere una buona notizia – da giovine aveva disegnato Man Thing su testi del compianto Gerber – sempre che il vecchio Jim non si faccia prendere dalla sua stramaledetta cupio dissolvi e non stecchisca anche il ns mucchio di muschio. I lettori sono avvertiti: se Starlin vi invita ad incollarvi ai vs social networks x votare pollice a nord o a sud, state attenti perchè potreste dargli il la per una delle seguenti derive: 1) il Joker ammazza Swamp Thing 2) Swamp Thing contrae il cancro 3) una versione futura di Swamp Thing crea una Chiesa Vegetariana Universale per la Cancellazione del Pensiero Eterodosso e Carnivoro e lo show down con la sua incarnaz attuale finisce in un suicidio della ns muffa preferita . Mm.

  2. Slott sarebbe stato un mediocre autore anche cono soli 10 numeri. Comunque, meglio pochi ma buoni è la filosofia adottata dalle case editrici come la DC che fanno fuggire via Karen Berger. Non si vuole investire, non si sperimenta, non si crede in nient’altro se non il guadagno facile e immediato. Bah…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui