Nuovo adattamento a fumetti per un romanzo di James Patrick Hogan da parte del celebre mangaka autore di 2001 Nights.

Dopo aver concluso Hoshi wo tsugumono – Inherit The Stars, Yukinobu Hoshino ha iniziato la trasposizione di Thrice Upon a Time, romanzo di fantascienza di J.P. Hogan del 1980, con il titolo nipponico di Mirai Kara no Hotline.
Il romanzo originale considera le ramificazioni del mandare messaggi nel passato e/o riceverli dal futuro piuttosto che inviare oggetti fisici attraverso il tempo; protagonista un anziano fisico che formula un’azzardata ipotesi riguardo il tempo e inizia un esperimento che sfida il senso comune.

Il primo capitolo, composto da 38 pagine di cui alcune a colori, è stato pubblicato Sabato scorso sul numero 23 di Big Comic della Shogakukan.

A seguire un’anteprima dal sito ufficiale della rivista:

Delle opere di Hogan Hoshino ha già adattato in manga non solo il già citato Inherit The Stars (in quattro tankobon), ma anche The Two Faces of Tomorrow (in due volumi).

telegra_promo_mangaforever_2

5 Commenti

  1. La jpop ha pubblicato tre volumi singoli, non tra i suoi lavori migliori ma comunque sempre piacevoli.
    Lo stile fantascientifico di Hoshino però è molto classico, ancor di più se le opere si rifanno a romanzi di svariati decenni fa.
    Splendidi per un lettore come me ma non troppo per il lettore di oggi.
    La fantascienza poi è praticamente scomparsa anche nelle librerie figuriamoci la difficoltà che può avere nelle fumetterie.

    Oltre a queste vorrei sempre leggere l’incompiuta di Kappa Magazine….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui