Ben ritrovati su The New Countdown con un nuovo numero che si è fatto attendere una settimana in più del solito!

Eccoci esattamente a metà strada fra un NYCC appena conclusosi ed una Lucca alle porte: saranno queste due manifestazioni a tenere banco questa settimana con i loro annunci e le loro aspettative.

Prima di lasciarvi alla lettura, una precisazione: The New Countdown è una rubrica di approfondimento, critica, ironia semi-seria. Non è un spazio recensioni né i voti qui “affibbiati” hanno la presunzione di fornire un parere oggettivo, come quello di una recensione, su quello su cui si discute.

Buona lettura!

al primo trailer di Iron Man 3.

Nuovo giro, nuova corsa per Robert Downey Jr. nei panni di Tony Stark/Iron Man…potrà mai essere peggio del secondo capitolo? Non credo almeno a giudicare da questo primissimo trailer:

telegra_promo_mangaforever_2

8 Commenti

  1. Cioè la lion è riuscita a escogiatare qualcosa anche peggiore di panini.
    Quel “non si sa” che cavolo significa ? Che oltre ad essere fortunati vincitori dell’estrazione occorre sperare di non essere gli ultimi, sia mai che Lee si stanchi prima di finire ?
    O che il numero di estrazioni sarà deciso al momento a seconda di come si sveglia Jim la mattina lucchese ?

    Sempre più convinto che gli autografia siano tra le cose più inutili che esistano, infinitamente meglio una sessione d’incontri col pubblico con domande e magari anche una di disegno.

  2. A me fa paura come certi utenti interpretino la cosa Lion-Jim Lee,cioè per l’autografo devi comprare il volume e partecipare all’estrazione per essere autografato ,più chiaro di così,per il numero di disegni originali e penso ,fatti li per li, è a discrezione dell’autore.
    Successe una cosa simile l’anno scorso con la Panini per Jiro Taniguchi.

    Poi ci sono certi ragionamenti capitalistici da impallidire ,per fortuna in Italia si da ancora campo e visibilità a chi non ha molti mezzi economici ,altrimenti dovremmo leggere sempre le solite scadenti opere commerciali.
    E non è vero che la Bonelli è immobile ,se ragiona così per le fiere, rispetto per gli edicolanti e interessi a guadagnare subito ,appena un albo esce e non portarsi dietro gli arretrati ,che sono solo un peso e un costo in questo periodo.

  3. Hai ragione Max, mi chiedo cos’abbia letto ieri visto che oggi mi appare chiarissimo (e come dici tu).
    Compri Hush normale e te lo puoi far autografare, compri Hush deluxe e oltre all’autografo puoi venire sorteggiato per un disegno originale.
    Sorry.

  4. non è troppo normale, però vista la marea di gente che probabilmente si presenterà è giusto fare una sorta di selezione.

    Per gli autografi ormai è la norma far così.. non è certo la lion la prima a farlo

  5. Ma secondo voi con tutti i visitatori che ci saranno a Lucca e con lo sbotto di soldi che avranno pagato l’autore secondo voi non vorranno un rendiconto ? è la semplice regola del commercio… che piaccia o no quella è !

  6. Si fanno ragionamenti capitalistici su editori che non hanno abbastanza soldi per avere uno stand “ben in vista” e poi non si capisce il rendiconto commerciale della RW-Lion ha messo su per invitare una autore,sicuramente stra-pagato,per vendere e guadagnarci su…

    @Doc:scusa mi sono spigato male ,anzi manca una riga ,volevo proseguire:”per il numero di disegni originali e penso ,fatti li per li, è a discrezione dell’autore,ti devi comprare l’edizione Deluxe.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui