Giovedì 4 Ottobre sarà disponibile Angel & Faith: Sopravvivere, nuovo tassello del buffyverso firmato da Joss Whedon e Christos Gage. In collaborazione con Edizioni BD vi offriamo un’anteprima e l’introduzione del volume, firmata dal line editor Andrea Ferrari che ringraziamo.

Le caratteristiche del tp

Angel & Faith: Sopravvivere

di Joss Whedon, Christos N. Gage, Rebekah Isaacs
Formato 17×26 cm, brossurato Pagine 144, colori Prezzo 13,00 €
Distrutto dal senso di colpa per avere ucciso Giles e per avere quasi causato la fine del mondo, Angel non è più l’eroe di un tempo. Faith decide di prendersi cura di lui e si trova suo malgrado coinvolta in un piano folle: resuscitare il compianto Osservatore. Ma vecchi e nuovi nemici attendono l’inedito duo al varco.
Sotto l’ombrello della Nona Stagione di Buffy the Vampire Slayer, Sopravvivere raccoglie le prime avventure di due colonne del Buffyverso.
Con Joss Whedon in cabina di regia e il veterano Christos N. Gage ai testi, i disegni sono affidati alla new sensation Rebekah Isaacs (Hack/Slash, Ms. Marvel).

La preview

L’introduzione di Andrea Ferrari

Buffy ha distrutto il Seme, e la magia è svanita da questo mondo. Non solo: nel season finale dell’Ottava stagione, Rupert Giles è morto. Un bel mattone, per i lettori, per la Scooby Gang, per la Cacciatrice. E per Angel, le cui mani hanno spezzato il collo del nostro osservatore preferito. E va bene che era posseduto da Twilight, quindi ci sono tutte le attenuanti del caso, ma se c’è una cosa in cui il primo fidanzatino di Buffy non ha mai brillato è l’autoindulgenza.

Un passo indietro: mentre l’Ottava stagione marciava verso il finale, un po’ alla volta tutti i protagonisti principali della serie sono tornati a casa, riunendo sotto un unico tetto editoriale il Buffyverso: Faith è rientrata nei ranghi delle cacciatrici, Angel si è rivelato essere il supercattivo (poi forse non così cattivo, poi posseduto da un’entità panuniversale), Spike ha fatto il suo ingresso trionfale con tanto di dirigibile spaziale pilotato da blatte aliene. Dei tre, a uscirne con le ossa rotte è stato senza dubbio Angel, prigioniero della sua autocommiserazione. D’altra parte, ha fatto fuori Giles.

Chiusa una stagione, pausa estiva e a settembre si riparte e si raddoppia: con tante superstar a disposizione, per la Nona Stagione l’ammiraglia Buffy non poteva bastare a Whedon e truppa. Quindi, Angel & Faith.
I due hanno i loro trascorsi, e il vampiro ha avuto un ruolo cruciale nel recupero della Cacciatrice caduta, lei di rimando ha dato una mano a fermarlo quando è riemerso Angelus. Ma se Angel è stato una sorta di fratello maggiore per Faith ai tempi della serie tv a lui dedicata, adesso le cose sono cambiate.
Faith si è ritrovata: ha accettato il suo lato oscuro e l’ha superato, diventando una sorta di improbabile punto di riferimento per tutte le cacciatrici toccate dalle tenebre. Angel, invece, è finito dentro a un pozzo spirituale, un cantuccio buio da cui non sembra intenzionato a uscire. Almeno, finora.
A legare ancora di più i due nella tragedia, negli ultimi tempi Faith aveva costruito un dinamico duo con Giles, operazione non particolarmente amata da Buffy, un tempo prediletta dell’Osservatore. Forse per questo, più probabilmente perché B è ormai abbastanza grande per camminare sulle sue gambe, tra la bionda e la mora Rupert ha lasciato in eredità tutto alla seconda.

Quindi: Giles è morto, Angel è messo male e Faith deve farsi crescere un’ala protettrice. I due si trasferiscono nella vecchia casa dell’Osservatore, tra cimeli, memorie e archivi. Il cammino di redenzione che li attende sarà lungo e doloroso. E inizia qui.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui