Il creatore di Loki spiega come la Marvel vuole evitare la confusione sul Multiverso

Pubblicato il 6 Agosto 2021 alle 11:00

Si è conclusa la prima stagione di Loki, ovviamente su Disney+, la Serie TV prodotta dai Marvel Studios per la piattaforma appunto di Disney, ed incentrata sul Dio degli Inganni interpretato da Tom Hiddleston.
La serie vede il fratellastro di Thor alterare le linee temporali e la storia dell’umanità a proprio piacimento dopo essere fuggito con il Tesseract nel 2012 durante gli eventi di Avengers: Endgame (2019), attirando l’attenzione della Time Variance Authority.

Come ospite di The Playlist Podcast Network, il creatore di Loki e lo sceneggiatore di Doctor Strange in the Multiverse of Madness Michael Waldron era a disposizione per discutere del Multiverso.

Più specificamente, a Waldron è stato chiesto come ha gestito l’avvicinamento al Multiverso e se ha dovuto stabilire tutte le regole o se il team di sceneggiatori stava semplicemente cercando di capirlo mentre procedeva:

“Penso che sia necessario procedere con cautela in questi casi. Ogni volta che la storia si espande verso l’esterno in un modo così grande, vuoi assicurarti di non alienare il pubblico. A volte le storie diventano talmente grandi che le persone non sanno davvero di quali elementi di esse dovrebbero preoccuparsi.”

“Quindi l’aspetto su cui mi sono concentrato lavorando a Loki e a Doctor Strange [In The Multiverse of Madness], indipendentemente dalle cose folli che succedono, è stato capire quale fosse il fulcro emotivo della storia. È questa la cosa grandiosa dei fumetti Marvel, ed è dove anche l’MCU eccelle. A prescindere che si tratti del Multiverso, dello spazio e di qualsiasi altra cosa, ritengo che si debba trovare il nucleo emotivo che ci permette di identificarci nella storia e nei personaggi. È questo che importa alla gente e che rende questi prodotti fruibili anche per mio nonno, che potrebbe non sapere cosa sia il Multiverso.”

Loki – di cosa parla la serie TV?

Ricordiamo che Loki è ambientata nella timeline alternativa di Avengers: Endgame in cui Loki riesce a fuggire dalla New York del 2012 grazie al Tesseract, la serie seguirà il personaggio, a spasso nel tempo e di conseguenza alle prese con la TVA (Time Variance Authority), organizzazione che nei fumetti Marvel Comics si occupa di monitorare le varie linee temporali.

Inizialmente la Serie TV sul ‘Dio degli Inganni’ doveva uscire ogni Venerdì a partire dall’11 Giugno, invece successivamente il sito di streaming Disney+ ha deciso di anticipare i nuovi episodi al Mercoledì della stessa settimana, e cioè la serie è uscita il 9 Giugno, con 2 giorni di anticipo rispetto a quanto era stato previsto.
Acquista il Notebook della TVA dalla Serie TV: Loki.

Articoli Correlati

Tomb Raider godrà di una serie animata prodotta da Netflix e ora abbiamo il nome dell’attrice che interpreterà la...

13/09/2021 •

16:53

Ken il Guerriero diventerà uno spettacolo teatrale, come abbiamo avuto modo di riportarvi nei mesi scorsi. L’account...

13/09/2021 •

16:07

Come sappiamo il Marvel Cinematic Universe nei prossimi anni è destinato ad espandersi ancora di più, anche sul piccolo...

13/09/2021 •

15:52