Loki – la Regista parla della sessualità del Dio degli Inganni

Pubblicato il 24 Giugno 2021 alle 11:00

Ieri ha debuttato la terza puntata di Loki, ovviamente su Disney+, la Serie TV prodotta dai Marvel Studios per la piattaforma appunto di Disney, ed incentrata sul Dio degli Inganni interpretato da Tom Hiddleston.

La serie vedrà il fratellastro di Thor alterare le linee temporali e la storia dell’umanità a proprio piacimento dopo essere fuggito con il Tesseract nel 2012 durante gli eventi di Avengers: Endgame (2019), attirando l’attenzione della Time Variance Authority.

ATTENZIONE!! POSSIBILI SPOILER DAL TERZO EPISODIO DI LOKI!!

Come abbiamo potuto vedere nell’episodio Loki e Sylvie mentre stavano viaggiando sul “treno” che poi gli avrebbe portati all’Arca di fuga dal Pianeta Lamentis-1, i due si sono seduti per una conversazione personale sorprendentemente profonda riguardo alle loro vite personali e ai luoghi nell’Universo.

Durante questa conversazione, è stato rivelato che entrambe le varianti di Loki sono bisessuali poiché Sylvie chiede al personaggio interpretato da Tom Hiddleston se ci sono principesse o principi nella sua vita, a cui ha rivelato che ci sono stati “un po’ di entrambi”, supponendo che sarebbe stata la stessa cosa per Sylvie.

SYLVIE: “Sei un principe. Dovevano esserci aspiranti principesse o, forse, un altro principe”.

LOKI: “Un po’ di entrambi. Sospetto come te.»

Dopo la rivelazione, la Regista di LokiKate Herron, è intervenuta su Twitter, dicendo che includere l’identità sessuale di Loki era “molto importante per lei”:

“Dal momento in cui mi sono unita a far parte di Loki è stato molto importante per me, e il mio obiettivo, era riconoscere che Loki era bisessuale. Fa parte di lui e anche di me. So che questo è un piccolo passo, ma sono felice, e con il cuore così pieno di gioia, posso dire che ora è Canon nell’MCU“.

Ecco il Tweet della Regista di Loki:

Quindi dopo questa rivelazione possiamo dire che effettivamente Loki è il primo protagonista LGBTQ+ presente nel Marvel Cinematic Universe. In passato ci sono stati accenni alle identità LGBTQ+ per alcuni personaggi, il cameo del personaggio di Avengers: Endgame di interpretato dal Regista Joe Russo era in precedenza l’unico personaggio ufficialmente riconosciuto come tale nell’Universo Cinematografico Marvel, però non esattamente uno dei più importanti in tal senso.

La fluidità di genere e la bisessualità di Loki sono da tempo parti fondamentali del personaggio sia nei fumetti Marvel che nella mitologia norrena. Infatti nei fumetti l’orientamento sessuale di Loki venne svelato sulle pagine di Young Avengers Vol.2 #15 nel dialogo con David Alleyne alias Prodigy.

I primi tre episodi di Loki sono ora disponibili in streaming su Disney+, mentre la Serie TV tornerà con la sua quarta puntata Mercoledì 30 Giugno 2021.

Loki – di cosa parla la serie TV?

Ricordiamo che Loki è ambientata nella timeline alternativa di Avengers: Endgame in cui Loki riesce a fuggire dalla New York del 2012 grazie al Tesseract, la serie seguirà il personaggio, a spasso nel tempo e di conseguenza alle prese con la TVA (Time Variance Authority), organizzazione che nei fumetti Marvel Comics si occupa di monitorare le varie linee temporali.

Inizialmente la Serie TV sul ‘Dio degli Inganni’ doveva uscire ogni Venerdì a partire dall’11 Giugno, invece successivamente il sito di streaming Disney+ ha deciso di anticipare i nuovi episodi al Mercoledì della stessa settimana, e cioè la serie è uscita il 9 Giugno, con 2 giorni di anticipo rispetto a quanto era stato previsto.

Acquista la Funko Pop di Loki.

Articoli Correlati

La serie live action basata su Cowboy Bebop debutterà su Netflix in tutto il mondo il 19 Novembre 2021 come vi abbiamo già...

24/09/2021 •

16:34

Le uscite J-POP Manga del 29 Settembre 2021 vedono il debutto dell’inedito Il Terzo Occhio di Osamu Tezuka. Arrivano...

24/09/2021 •

13:33

Nintendo Switch Online, il servizio in abbonamento che permette di giocare ai titoli del passato su Switch, si espande. Nel corso...

24/09/2021 •

12:09