Black Clover

L’adattamento anime di Black Clover è giunto alla sua conclusione con l’episodio 170, e il finale di questa stagione ci ha regalato un’emozione dopo l’altra, rivelando finalmente le origini di Asta nonché del diavolo Liebe che risiede nel suo grimorio.

Attenzione! L’articolo contiene spoiler sull’episodio 170 di Black Clover!

Abbiamo già accennato al legame tra Liebe e Asta e che la madre di Asta, nonché madre adottiva di Liebe, è morta proteggendo Liebe da Lucifero.

Grazie a un flashback viene svelata completamente la verità dietro al passato di Liebe, le sue origini e come il diavolo è arrivato a trovarsi nel grimorio a cinque foglie posseduto da Asta.

Liebe è nato senza magia, per questo i diavoli di rango superiore lo tormentavano, fino a quando, un diavolo di rango superiore, lo gettò davanti a una delle porte degli inferi, che Liebe attraversa finendo nel mondo degli umani.

Liebe cammina fino al Regno di Clover, ma gli umani ne sono spaventati e per questo chiedono l’aiuto dei Cavalieri Magici per cacciarlo via. Richita lo trova in un bosco, ormai senza più forze e ferito. La donna, che già aveva abbandonato suo figlio Asta, decide di adottare il diavolo e lo chiama Liebe.

Come già sappiamo, i due vivono una vita felice fino a quando Lucifero scopre dove si trova Liebe e lo attacca. Richita muore nel tentativo di salvare il figlio, ma prima riesce a nascondere Liebe nel grimorio a cinque foglie in modo che possa crescere al sicuro da Lucifero.

Liebe nutre un profondo odio per gli altri diavoli non solo perché perseguitato da loro, ma anche perché hanno causato la morte della madre adottiva. Come sappiamo il grimorio a cinque foglie viene poi trovato da Asta. Che sia destino? Di certo non si può parlare di mera coincidenza.

Asta e Liebe formano una gran bella squadra perché condividono un passato comune e lo stesso legame verso Richita. Sembra che ora siano pronti a fare fronte comune nella lotta contro i diavoli!

Acquista il primo volume di Black Clover

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui