Il concept di Nick Nolte per il sequel non realizzato 48 Ore 3 è emerso di recente per bocca dello stesso attore. Dopo il suo debutto al Saturday Night Live, non ci volle molto perché Eddie Murphy diventasse una delle più grandi star del pianeta. Ben presto gli è stato offerto un ruolo da protagonista nel thriller di Walter Hill 48 Ore, dove ha interpretato un truffatore in prigione liberato per due giorni per aiutare il poliziotto di Nolte a catturare un assassino. La chimica tra i due, combinata con la regia concisa di Hill, ha reso il film un successo sorprendente.

48 ore 3 – l’idea di Nick Nolte

Il sequel è una piacevole film di azione vecchia scuola, ma ha sofferto del difetto di molti follow-up di quell’epoca, seguendo grossomodo i passi del prequel. Sembra che Nolte volesse un ultimo capitolo della serie, e nel 2012 ha rivelato alla CNN il suo progetto per un potenziale terzo 48 ore. L’attore ha dichiarato:

Volevo che mi dessero la caccia dopo essere stato espulso dalle forze dell’ordine, ed Eddie [sarebbe] uscito di prigione per capire chi mi avesse incastrato“.

Il fatto che Jack debba fare affidamento su Reggie non solo per ripulire il suo nome, ma anche per farlo uscire di prigione avrebbe aggiunto una dinamica molto intrigante tra i due. Sembra che nessuno in studio, e nemmeno Walter Hill, fosse particolarmente interessato a realizzare 48 Ore 3.

Anche Ancora 48 Ore ha avuto una post-produzione travagliata, e la durata del film è stata ridotta in modo abbastanza spietato durante il montaggio. Il defunto Brion James, anch’egli tornato dall’originale, ha avuto un ruolo molto più importante nella versione iniziale che ha paragonato all’essere fondamentalmente il terzo protagonista, ma gran parte è stato rimosso.

Ci sono pochi segnali che ci sarà 48 ore 3, anche perché la richiesta del pubblico per il film non sembra esserci.

Acquistate 48 ore QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui