Netflix vuole bloccare la condivisione degli account

Pubblicato il 13 Marzo 2021 alle 11:15

Netflix ha più di 200 milioni di abbonati in tutto il mondo e ora la società sta cercando modi per frenare la condivisione delle password sia per motivi di business che di sicurezza.

Netflix – giro di vite sulle condivisioni degli account?

Una nuova funzionalità, individuata per la prima volta da GammaWire, impedisce alle persone che non sono autorizzate a utilizzare l’account di accedervi. Un portavoce di Netflix ha dichiarato a The Verge:

Questo test è progettato per garantire che le persone che utilizzano account Netflix siano autorizzate a farlo“.

Se Netflix rileva che qualcuno sta tentando di utilizzare l’account senza esserne il proprietario, gli verrà chiesto di eseguire una verifica per confermare di essere il proprietario dell’account tramite un codice.

Se qualcuno non è in grado di verificare la proprietà dell’account entro un determinato periodo di tempo, non sarà in grado di riprodurre in streaming alcun contenuto di Netflix. Al contrario, verrà chiesto di creare il proprio account. Anche se questo potrebbe non impedire la condivisione di tutte le password – ipoteticamente, il proprietario di un account potrebbe inviare al proprio amico il codice non appena arrivato – l’idea è che impedirà la condivisione della password.

Il test è in fase di implementazione anche per cercare di migliorare le misure di sicurezza relative alla protezione dell’account: se c’è un tentativo di utilizzare un account per il quale qualcuno potrebbe aver ottenuto una password tramite metodi fraudolenti, questi non sarà in grado di accedere all’account.

Ora, verrebbe da chiedersi cosa costituisca un account familiare. I termini di servizio di Netflix stabiliscono che i contenuti in streaming sulla piattaforma sono

solo per uso personale e non commerciale e non possono essere condivisi con persone al di fuori della tua famiglia“.

Tuttavia, questi termini di servizio non sono molto chiari. Ad esempio, le famiglie con figli che vivono in Stati diversi dovrebbero poter usufruire del piano famiglia. Questo è uno scenario di cui ha parlato specificamente il co-CEO Reed Hastings nel 2016:

La condivisione delle password è qualcosa con cui devi imparare a convivere. C’è così tanta condivisione di password legittime, come la condivisione con il tuo coniuge, con i tuoi figli, quindi non c’è una linea chiara e stiamo andando bene così“.

Ora, tuttavia, sembra che i team di Netflix stiano cercando di trovare un modo per combattere la condivisione di password, implementando anche misure di sicurezza più rigorose. La condivisione delle password è stata a lungo una preoccupazione posta da analisti e investitori. L’analisi di Parks Associates ha stimato che la condivisione delle password e la pirateria costano alle aziende che trasmettono i propri contenuti in streaming circa 9 miliardi di dollari. Mentre Hastings, insieme ad altri dirigenti dell’intrattenimento, lo ha minimizzato come qualcosa con cui le aziende devono fare i conti, sembra che le cose stiano iniziando a cambiare.

Acquistate il Funko POP! di Undi da Stranger Things QUI!

Articoli Correlati

Tutte le uscite Panini DC Italia del 21 ottobre 2021, direttamente dal sito Panini; scopriamo insieme le novità della casa...

16/10/2021 •

12:00

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SU MY HERO ACADEMIA 330. Un pilota risponde alla domanda di Stars and Stripes del...

16/10/2021 •

11:55

Tra le uscite manga Star Comics del 20 Ottobre 2021 troviamo il primo volume di Adou e l’ultimo di Summer Time Rendering....

16/10/2021 •

11:48