jujutsu kaisen

Satoru Gojo si è subito imposto come uno dei personaggi più amati dai fan di Jujutsu Kaisen, ma ancora troppe domande circondano lo stregone, con la sua personalità che può facilmente slittare da essere quella di un bambino briccone a un uomo che può uccidere a sangue freddo, ma che sempre ha a cuore i suoi studenti.

Ora, Gege Akutami, autore della serie, ha recentemente risposto a una domanda che molti si sono chiesti fin dall’inizio: come fa Gojo a vedere attraverso la sua benda?

Jujuitsu Kaisen – il mistero dietro la vista di Gojo

Per chi non conoscesse Gojo sensei, non è semplicemente uno dei personaggi preferiti dai fan grazie al suo potere incredibile, ma anche per la sua personalità frizzante e idiosincratica, decisamente contagiosa, venuta a galla soprattutto quando Gojo cercava di insegnare a Yuji a utilizzare meglio la sua energia maledetta.

Per farlo, Gojo ha dato al suo studente l’esilarante compito di tenere sotto controllo le sue emozioni mentre guardava una serie di film di Hollywood, uno dei quali è stato proprio Il Signore degli Anelli: La Compagnia dell’Anello.

jujutsu kaisen

Ora, Akutami ha spiegato nel Fanbook ufficiale di Jujutsu Kaisen nel dettaglio come Gojo sia in grado di operare normalmente con una benda attorno agli occhi per la maggior parte del tempo nella serie, togliendola solo per accedere pienamente all’energia maledetta che scorre nel suo corpo:

Per dirla tutta, Six Eyes è l’occhio che mostra l’energia maledetta in modo dettagliato. Gojo può vedere come una termografia ad alta risoluzione quando indossa una benda. Può anche riconoscere cose che non hanno energia maledetta, come gli edifici, attraverso il residuo e il flusso dell’energia maledetta. D’altra parte, se non indossa la benda, si stancherà facilmente, anche se sta usando la tecnica maledetta inversa per calibrare le energie. Se la gente comune indossa gli occhiali da sole di Gojo, non sarà in grado di vedere nulla a parte il buio pesto.

Akutami, come precedentemente detto, ha parlato anche dell’obiettivo che lo ha spinto a creare il personaggio di Satoru Gojo e la ragione era semplicemente che voleva creare un personaggio facilmente distinguibile come il più forte. Di certo c’è riuscito, ma non solo in termini di forza!

Dai un’occhiata al cuscino di Gojo!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui