Nello scorso fine settimana è stato pubblicato il nuovo capitolo di Dragon Ball Super, il numero 69, facente parte della saga del Il Sopravvisuto Granola. Al suo interno abbiamo appreso interessanti novità in merito un nuovo set di Sfere del Drago, il desiderio richiesto da Granola e, adesso, andremo a sviscerare il vero scopo per cui tale magia era stata in origine creata.

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER.

Questo aggiornamento particolarmente interessante arriva nel momento in cui Granola dimostra la sua chiara volontà di volersi vendicare contro Freezer (tornato in vita nel corso del Torneo del Potere) per aver decimato 40 anni la sua popolazione.

Granola, inoltre, sà che per arrivare a tale obiettivo deve divenire il più forte dell’universo, pertanto gli balena in mente l’ipotesi di usare il nuovo set di Sfere del Drago per raggiungere lo scopo.

In tutta risposta, tuttavia, l’anziano saggio namecciano che vive assieme, Monaito, gli suggerisce di non usare le Sfere del Drago per poter ottenere vendetta e forza… anche perchè non era questo lo scopo della loro creazione.

Continuando, l’anziano saggio rivela che le Sfere del Drago erano nate come parte di un rituale per celebrare i coraggiosi guerrieri namecciani e non per riempire l’ego di un individuo.

Come un segno del destino, anche il saggio namecciano del pianeta Namek si ritrova a narrare la storia delle Sfere del Drago ai suoi adepti e, proprio in tale occasione, rivela che in origine venivano esauditi i desideri come ricompensa per i guerrieri coraggiosi che avevano ricercato le Sfere del Drago in un periodo di sofferenza.

Dragon Ball Super 69: svelato il vero scopo delle Sfere del Drago

Che tale dichiarazione venga reiterata in un singolo capitolo sicuramente lascia riflettere. E’ probabile che il simbolismo della creazione delle Sfere del Drago e del loro senso primordiale sarà una chiave di lettura decisiva per questa saga.

Dove leggere Dragon Ball Super

Il Capitolo 69 di Dragon Ball Super è disponibile per la lettura gratuita e legale su MANGA Plus.

Dragon Ball Super: manga e anime

Dragon Ball Super è una serie animata giapponese, prodotta da Toei Animation, trasmessa in Giappone su Fuji Television la quale si pone come seguito alla sconfitta di Majin Bu. La serie si è conclusa con l’episodio numero 131 (Una conclusione miracolosa! Addio Goku, fino al giorno in cui ci rivedremo di nuovo!).

L’edizione italiana dell’anime, acquisita da Mediaset e trasmessa su Italia 1, ha avuto inizio il 23 dicembre 2016 ed è stata completata con l’ultimo episodio andato in onda il 29 settembre 2019.

Il sequel diretto della serie anime è il 20° film animato del franchise, Dragon Ball Super: Broly uscito il 28 febbraio 2019 con Koch Media Italia e Anime Factory.

La versione manga è realizzata a cadenza mensile, ideata e sceneggiato da Akira Toriyama e disegnata da Toyotaro. Il manga è serializzato su V-Jump (Shueisha) dal 20 giugno 2015 ed è attualmente giunto al capitolo 69, con i primi 64 scritti raccolti in 14 volumi. Il manga sta in questo momento affrontando l’arco narrativo inedito di “Granola, il Sopravvissuto”.

L’edizione italiana del manga è affidata a Star Comics con i primi 12 volumi già disponibili per l’acquisto:

“Diverso tempo è trascorso dalla grandiosa battaglia tra Goku e Majin Bu, e ora una nuova minaccia incombe sul mondo che ha ritrovato la pace… Questa volta il nemico arriva dal “Sesto Universo”! Comincia un Dragon Ball completamente nuovo, che riprende le avventure dei Saiyan da dove si erano interrotte!“

Acquistate ORA “Dragon Ball Super 12” – Edizioni Star Comics

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui