Anthem è stato un titolo particolarmente controverso sin dalla sua uscita nell’inverno 2019, ormai due anni fa. Electronic Arts ha però affermato che presto deciderà il destino del gioco.

Non è chiaro cosa intenda lo sviluppatore con questo, ma si è da tempo vociferato di un reboot della campagna dopo il disastroso lancio. La notizia è giunta a noi tramite Bloomberg, che ha fatto trapelare le intenzioni dei piani alti di EA di rivedere l’aggiornamento previsto in settimana per Anthem.

Al momento, sul gioco, ci sono al lavoro 30 persone, ma Bioware avrebbe bisogno di almeno il triplo per riuscire a fare un lavoro di reboot comprensivo di revisioni del gameplay e di altri contenuti. Non è quindi chiaro se Electronic Arts voglia investire così tanto in tempo e denaro per quello che, a tutti gli effetti, si è dimostrato un progetto fallito sin dal suo lancio. Se dovesse avere davvero intenzioni simili dovrà certamente rivedere il progetto da capo.

Voi avete provato Anthem? E se sì, lo avevate apprezzato o lo avete abbandonato come la maggior parte dell’utenza?

Anthem – grossi problemi fin dal lancio

Anthem è uscito il 22 febbraio 2019 per PS4, Xbox One e PC. Fin dalla sua presentazione, il gioco era molto atteso e si era generato un notevole hype per questa nuova IP. Purtroppo, invece, fin dal lancio Anthem si è rivelato gravemente minato da numerosi problemi che lo hanno fatto subito sprofondare nelle classifiche, nelle votazioni e anche le semplici opinioni dell’utenza.

Il problema principale, al di là dei bug, dei crash e dei problemi di connessione, è stata la cronica assenza di contenuti al lancio. Il team ha tentato in modo goffo di risolvere questo dilemma dando supporto alla sua creatura, senza però riuscire a risollevare la situazione. Anche in seguito a tutta una serie di tagli di prezzo, Anthem è stato comunque incapace di risalire nelle vendite e si pensa che per questo motivo EA abbia perso ingenti capitali.

Anthem su PlayStation 4

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui